Potresti aver perso:
Home / Basket / Torrenova completa il reparto lunghi con il giovane Nuhanovic. Lunedì si parte, il ds Fiasconaro: «Pronti all’ennesimo miracolo!»

Torrenova completa il reparto lunghi con il giovane Nuhanovic. Lunedì si parte, il ds Fiasconaro: «Pronti all’ennesimo miracolo!»

Basket Serie B: Torrenova completa il reparto lunghi con il giovane Nuhanovic. Lunedì si parte, il ds Fiasconaro: «Pronti all’ennesimo miracolo!»
Fidelia Torrenova è felice di comunicare l’acquisto delle prestazioni sportive di Alen Nuhanovic, centro classe 2003 di formazione italiana in corso con presenza sotto le plance, ma anche dinamicità e buona mano dalla media distanza.
206 cm per 101 kg, Nuhanovic nasce a Trbovlje, in Slovenia, e si trasferisce poi con la sua famiglia a Lubiana. A 11 anni inizia a giocare a pallacanestro, con il KD Solvan ed a seguire si trasferisce presso il KD Ilirija, dove rimane fino al 2018. Nella stagione 2018-2019 si trasferisce a Torino dove debutta l’Under 16 della Campus Piemonte. Nel 2019-2020 si trasferisce alla Next Step International Academy Rapallo, una “scuola di basket” destinata agli “Studenti-Atleti” per il loro sviluppo accademico e atletico.
NUHANOVIC: Ho scelto Torrenova perché sta giocando ad alto livello e ho avvertito la grande opportunità di crescita personale e sportiva. Mi hanno anche detto che le persone sono molto disponibili, che il cibo e buono e che ci si allena molto bene in palestra. Voglio fare del mio meglio e aiutare la squadra a vincere più partite possibili, spero se ne possano vincere molte per sognare grandi risultati. Non vedo l’ora di incontrare i miei nuovi compagni di squadra ed il coach.
Torrenova, lunedì si parte! Parola al DS Fiasconaro: «Pronti all’ennesimo miracolo!»
Tornerà a calcare il parquet del PalaTorre Lunedì 23 Agosto la Fidelia Torrenova di coach Maurizio Bartocci, che si radunerà il giorno prima – domenica 22 – presso l’Hotel Piro-Ristorante Regina.
La società del presidente Stefano Spirito riprenderà dunque le attività a poco meno di 3 mesi dell’ultima uscita ufficiale: quella Gara-5 vinta contro la Robur Varese, che ha permesso alle Aquile di raggiungere il secondo miracolo di fila chiamata “Serie B”.
A descrivere il roster composto per la nuova stagione è Massimiliano Fiasconaro, Direttore Sportivo della società di Via Pertini:
«Volevamo dare continuità al progetto tecnico cominciato a metà dello scorso anno, che ha dato lustro all’intera comunità di Torrenova ma soprattutto ha premiato un gruppo di dirigenti che hanno fatto l’ennesimo miracolo. Siamo riusciti a confermare solo alcuni dei giocatori che volevamo mantenere, poiché qualcuno di loro ha scelto di proseguire per la propria strada.
Abbiamo fatto ovviamente un mercato razionale, con uno dei budget più bassi delle 62 squadre dei 4 gironi, anche perché non potevamo permetterci esborsi che non fossero nostra portata. Abbiamo quindi optato per le conferme di Perin e Bolletta per ripartire da un’identità di squadra che, secondo le indicazioni di coach Bartocci, avesse atletismo, dinamicità, intensità difensiva e con giocatori che potessero ricoprire un doppio ruolo.
Credo che ci siamo riusciti, firmando giocatori come Vitale, Tinsley e Zucca, cestisti con tanta esperienza che abbinano la quantità ad enormi qualità, con tanti giovani “combattenti” di spiccate potenzialità come Bianco, Malkic, Zanetti e Nuhanovic. Siamo riusciti a mettere insieme esperienza, talento e freschezza atletica».
Novità anche nello staff tecnico della Fidelia Torrenova edizione 2021-2022, la società del paese più piccolo a prendere parte ad un campionato Nazionale: «Abbiamo cambiato qualcosa nello staff tecnico, affiancando a coach Bartocci un assistente di sua fiducia che annunceremo a breve, mentre completeremo il tutto con il confermatissimo Giovanni Gentile. Rimarrà anche il prof. Santino Neri come preparatore atletico, mentre per la prima volta nella storia della nostra società avremo un nostro medico sportivo: il dott. Maurizio Savojardo, specialista con un passato importante tra le fila dell’US Città di Palermo Calcio ed FC Messina per citarne alcune. Siamo molto soddisfatti di ciò che abbiamo creato».
Un pensiero infine al possibile ritorno dei tifosi nei palazzetti: «Sarebbe davvero importante per noi avere il sostegno dei nostri tifosi.
Il PalaTorre è molto caloroso ed in alcune partite ci è mancato tanto non averli accanto per incitarli. Speriamo che le vaccinazioni proseguano rapidamente, ne va della nostra salute ma anche della nostra libertà di prendere parte a situazioni del genere. Siamo contenti della scelta della LNP di obbligare al Green Pass chiunque acceda all’evento, dà sicurezza a chi è tra gli spalti e rende sicuro anche chi è in campo».
Ufficio Stampa Fidelia Torrenova