Potresti aver perso:
Home / Altri sport / Tiro con l’arco: P.A.M.A. Archery Milazzo, buone indicazioni nel trittico di competizioni dello scorso weekend

Tiro con l’arco: P.A.M.A. Archery Milazzo, buone indicazioni nel trittico di competizioni dello scorso weekend

Fine settimana di sport per la P.A.M.A. Archery, sabato 25 e domenica 26 giugno, infatti, ben tre competizioni si sono susseguite nel campo all’aperto della società arcieristica Milazzese. Un grande impegno da cui sono derivate grandi soddisfazioni.
Due delle competizioni erano valevoli per la qualificazione al campionato nazionale Targa, che si svolgerà a fine luglio a Oderzo (TV).
Si è iniziato, la mattina del 25, con un 36 frecce 70/60mt Round – 50mt Round che ha visto gareggiare 8 società diverse e scontrarsi per ottenere le medaglie sia nelle rispettive categorie che negli assoluti.
La gara del pomeriggio era un importante torneo sperimentale: il Trofeo Coni fase Regionale. A questa competizione potevano partecipare tutti i tesserati nati negli anni 2008, 2009, 2010, 2011 e 2012. In questo torneo erano in palio 4 posti per la fase finale che svolgerà in Toscana, in Valdichiana Senese, dal 9 settembre al 2 ottobre 2022.
I ragazzi qualificati sono Claudio BARBARO (PAMA Archery Milazzo) medaglia d’oro con 552 punti; Federico STEFANELLI (PAMA Archery Milazzo) medaglia d’argento con 546 punti; Irene SERGI (PAMA Archery Milazzo) medaglia d’oro con 523 punti; Antonella COMUNALE (Messina Archery Team) medaglia d’argento con 497 punti.
Nella giornata del 26 si è svolta la seconda gara targa. Altre soddisfazioni provengono dall’ultimo giorno di competizione, un’altra gara targa, stavolta 72 frecce che ha visto competere 13 diverse società. Da segnalare, oltre alle molte medaglie vinte dalla PAMA, la qualificazione della squadra Arco Compound – Senior Maschile per i campionati italiani Targa.
Il presidente Cinzia MANDANICI dichiara: “Sono orgogliosa dei risultati ottenuti, dell’organizzazione delle gare e della nutrita partecipazione da parte delle società siciliane e calabresi, oltre cento atleti sono stati accolti nel nostro campo e tutto si è svolto con tranquillità e armonia. Vi aspettiamo per le prossime gare del 17 e del 30 luglio.”