Potresti aver perso:
Home / Comunicati / Sant’Angelo di Brolo, affidati i lavori di messa in sicurezza della strada provinciale 140

Sant’Angelo di Brolo, affidati i lavori di messa in sicurezza della strada provinciale 140

Sant’Angelo di Brolo, affidati i lavori di messa in sicurezza della strada provinciale 140.
L’importo complessivo del finanziamento è di 989.513,20 euro.
La III Direzione “Viabilità Metropolitana” della Città Metropolitana di Messina ha affidato i lavori sulla strada provinciale 140 di Sant’Angelo di Brolo, per la messa in sicurezza di un muro pericolante e il consolidamento corticale delle pareti rocciose sovrastanti l’arteria stradale.
In particolare, alla progressiva chilometrica 12+500 circa, in località Fornace, la strada si sviluppa a mezza costa attraversando tratti di costoni rocciosi soggetti a frequenti erosioni corticali che causano periodici cedimenti di materiale lapideo.
Palazzo dei Leoni è intervenuto più volte in passato con provvedimenti tampone o circoscritti alla messa in sicurezza di limitate aree soggette ad erosione, al fine mitigare il rischio derivante da tali cedimenti e per evitare l’interdizione del tratto stradale rappresentante l’unico collegamento tra il centro urbano di Sant’Angelo di Brolo ed un vasto territorio, intensamente popolato e all’interno del quale sono presenti parecchie attività economiche.
Gli interventi in progetto faranno fronte in maniera definitiva ai fenomeni di erosione corticale.
Si procederà al consolidamento del piano viabile, che proprio in quel tratto si presenta disconnesso a causa del cedimento di alcuni tratti del parapetto, e sarà migliorata la visibilità mediante l’allargamento della sede stradale in prossimità della curva.
La soluzione tecnica adottata prevede l’esecuzione da parte di operai rocciatori del disgaggio e della rimozione del materiale roccioso in equilibrio precario, l’applicazione di reti a doppia torsione ed il consolidamento del piano viabile attraverso la demolizione e la realizzazione di una piastra di fondazione lungo un tratto di circa 320 metri lineari.
Successivamente si procederà all’allargamento della sede stradale, in prossimità della curva posta alla chilometrica 12+500 circa, agendo all’interno della stessa con uno scavo di sbancamento.
Infine sarà effettuata una revisione delle pendenze trasversali e longitudinali dell’intero tratto stradale interessato dagli interventi e verrà eseguita la risagomatura del piano viabile.
Il materiale roccioso rimosso verrà utilizzato per la sistemazione e la compattazione dei fondi stradali di alcune strade agricole, di proprietà della Città Metropolitana, site nel comprensorio comunale.
Il progetto è inserito tra gli interventi previsti e finanziati con il secondo atto integrativo dello schema di Accordo di Programma Quadro per gli “Interventi sulla rete viaria secondaria siciliana” approvati con Deliberazione della Giunta Regionale Siciliana n.87 del 6 marzo 2017.
L’importo del finanziamento è di 989.513,20 euro, quello a base d’asta è di 732.191,64 euro; la ditta vincitrice ha offerto un ribasso d’asta del 35,0840% per cui l’importo complessivo netto post gara risulta essere di 676.117,02 euro.
Pertanto, la somma per i lavori al netto del ribasso applicato è di 499.829,89 euro mentre quella a disposizione dell’Amministrazione è di 176.287,14 euro.
Il Responsabile Unico del Procedimento è l’ing. Anna Chiofalo, i progettisti sono l’ing. Antonino Sciutteri ed i geometri Roberto Coppola e Michele Quarto.
Comunicato stampa redatto da: Addetto Stampa dott. Giuseppe Spanò
Il Responsabile del Servizio: Dott. Francesco Roccaforte