Potresti aver perso:
Home / Calcio / Milazzo: Tribuna coperta del Salmeri e campi di S. Pietro, S. Marina e Ciantro

Milazzo: Tribuna coperta del Salmeri e campi di S. Pietro, S. Marina e Ciantro

Tribuna coperta del Comunale “Salmeri” di Milazzo, ad un  mese dalla richiesta dei tifosi e lo stato degli altri tre campi, in vista della ripresa del campionato, dopo il lockdown dei campionati dilettantistici regionali, fermi da tre mesi e con un possibile blocco fino al 5 marzo 2021.
La vicenda relativa alla tribuna coperta del Salmeri, dello scorso mese di dicembre 2020, ha avuto molta risonanza, suscitando una mobilitazione di persone, mai vista prima. Era proprio il giorno di Natale, quando i tifosi organizzati di Milazzo, postarono su Facebook un video per lanciare un appello di sensibilizzazione – scrissero a chi di dovere – per l’abbattimento dell’attuale tribuna coperta, ormai vecchia e indecorosa, sostituendola con una nuova, senza rattoppi. Affidando lo spot a diversi interventi, tra loro 17 ex giocatori e tre allenatori, con un passato nel Milazzo Calcio. Promotori dell’iniziativa, in modo congiunto, i gruppi organizzati “Vecchi Ultras 1984” e Gioventù Vecchie Maniere”. Da allora non si è saputo più nulla e sembra che nulla sia successo, silenzio assoluto.
Detto sulla tribuna ed in attesa di sviluppi, spostiamo l’attenzione sugli altri impianti e sorge una riflessione, i campionati di calcio sono fermi, ma in vista della ripartenza che situazioni si registrano nelle altre tre strutture sportive calcistiche: San Pietro, Santa Marina e Ciantro , dove già si segnalavano delle criticità. Il campo di San Pietro, non è adeguato sulle norme sui pubblici spettacoli, per questo off limits per gli spettatori, il  miraggio è il manto in sintetico, già oggetto di vecchi progetti, rimasti lettera morta. Non è il massimo, neanche l’attuale fondo campo, in terra battuta, per la sicurezza degli atleti e perché, in caso di pioggia, si  trasforma in pantano, come mostrano le foto che seguono.
Per il Ciantro, il problema di sempre, è quello della cattiva funzionalità della caldaia, della scarsa illuminazione e della recinzione, ormai cadente, senza pannelli in rete elettrosaldata, presente invece, sul campo di Santa Marina, anch’esso chiuso al pubblico.  
Più in generale, se conclusa l’emergenza sanitaria e per la ripresa degli allenamenti, sia prevista una adeguata sanificazione degli ambienti.
Le foto dei campi

San Pietro di Milazzo

San Pietro di Milazzo

Santa Marina di Milazzo

Ciantro