Potresti aver perso:
Home / Spettacoli / Milazzo: Appuntamento al Liga, dal 17 al 21 giugno 2016

Milazzo: Appuntamento al Liga, dal 17 al 21 giugno 2016

Appuntamento al Liga
da venerdì 17 giugno a martedì 21 giugno 2016
Nella settimana cinematografica che sta per iniziare al prezzo unitario di € 5,00  il Liga propone la visione del  film  Now you see me 2: I maghi del crimine (h. 18.00-20.00-22.00)
di Lorena Lo Presti

Now You

Now you see me 2

Data uscita:  08 giugno 2016

Genere: azione, commedia, thriller

Regia: Jon M. Chu

Durata:  115 minuti

 

Arriva nelle sale cinematografiche Now you see me 2, sequel del precedente Now you see me . Il protagonista è ancora Dylan il finto FBI, insieme ai Quattro Cavalieri ( Danny, Merritt, Jack e la new entry Lula).  Dietro di loro vi è un’organizzazione mondiale chiamata “L’occhio”che gestisce grandi illusonisti e li mette al lavoro come se fossero dei criminali.
Così come nel primo film i personaggi vogliono utilizzare la magia come strumento al servizio della giustizia sociale. Se  nella precdente pellicola l’obiettivo era togliere ai ricchi per dare ai poveri, adesso  è battersi contro una multinazionale tecnologica che non ha rispetto per la privacy, per svelare trucchi ed inganni compiuti  da chi comanda.
In cabina di comando il regista uscente Leterrier lascia lo scettro a Jon M. Chu, ritenuto l’uomo giusto per gestire un film di questa entità. La bravura dello stesso consiste nell’ aver reso il film autonomo rispetto al precedente e quindi comprensibile anche per un novello spettatore. Il copione, infatti,  trae spunto da molto lontano, esattamente dalla morte in acqua del padre di Dylan Rhodes. Grazie a questo escamotage Dylan, viene innalzato a protagonista assoluto.
Se risulta ben accurato lo sviluppo del suo personaggio, lo svolgimento ed il concetto del film rendono la pellicola piuttosto debole. Di certo l’incontro tra cinema ed illusionismo non è di semplice trattazione, per la natura assai diversa dei due ambiti ma i “momenti cinematografici creati dal regista, perdono la loro efficacia a causa di continue spiegazioni durante la durata dell’intera pellicola.
Cionostante I risultati al botteghino italiano sembrano essere piuttosto confortanti, a differenza del flop registrato in America. Grandi numeri sembra potrebbero giungere dalla Cina. Il film  nelle sale dal 24 giugno, sembra destinato ad un alto numero di proventi, grazie ad una buona distribuzione e ad una non troppo casuale ambientazione a Macao, regione amministrativa speciale cinese.