Potresti aver perso:
Home / Calcio / Eccellenza Sicilia: Ripresa complicata. Girone B “dimagrito”, Igea in pole position

Eccellenza Sicilia: Ripresa complicata. Girone B “dimagrito”, Igea in pole position

In attesa di conoscere il numero esatto delle squadre che volontariamente, hanno deciso di riprendere l’attività nei due gironi dell’Eccellenza siciliana, già si ipotizza quello che potrebbe succedere nel caso delle ventilate tre defezioni nel girone B. Per i quali, ovviamente nessuno gioisce, rifiutando il deprecabile “morte tua, vita mia”. Purtroppo, la realtà è questa, come pure il fatto che rispetto al passato,  la Lega Nazionale Dilettanti nel 2019, ha impartito nuove disposizioni circa l’art 53 delle NOIF, modificandolo così, nella parte relativa al o ai  ritiri delle squadre:
“Qualora una società si ritiri dal Campionato o ne venga esclusa per qualsiasi ragione, tutte le gare disputate nel corso del campionato di competenza non hanno valore per la classifica, che viene formata senza tenere conto dei risultati delle gare della società rinunciataria od esclusa.” 
Tornado all’argomento del girone B di Eccellenza, con la “cura dimagrante” che si annuncia nel girone B, per le tre possibili defezioni, come quelle di Nuova Acquedolci, Real Siracusa Belvedere e Santa Croce, come è ovvio avrà ripercussioni sulla classifica e sul format.
Intanto saltano 26 partite che si sarebbero dovuto disputare per completare il girone d’andata, di cui due scontri diretti tra le possibile rinunciatarie. Inoltre si partirà con una nuova classifica, alleggerita di  28 punti, quelli realizzati del terzetto di squadre che rinunciano, oltre ai 19, già bottino dalle altre squadre. Togliendo i quali, si determina la classifica che segue: Giarre 12, Aci Sant’Antonio 10, Carlentini 10, Siracusa 10*, Igea 1946 9, Virtus Ispica 7, Jonica 6, Ragusa Calcio 5, Enna 4, SC Palazzolo 3, Acicatena Calcio 1973 3, Atletico Catania 3*, Mascalucia San Pio X 1. (*) una partita in meno per Siracusa e Atletico Catania:
L’ Igea 1946, con questa nuova graduatoria, è tra le squadre che non perde punti, contrariamente ai 6 dell’Enna, 3 a testa per Atletico Catania, Jonica e Aci S. Antonio, uno per SC Palazzolo. Inoltre i barcellonesi, dimezzano il distacco dal Giarre, da 6 a 3, e migliorano la loro posizione, rispetto alle squadre che la precedevano, come Enna e Jonica Fc. 

Nella foto, la gara di campionato 2020/21, tra Igea 1946 ed Enna dello scorso 18 ottobre 2020, ultima gara interna dei giallorossi.