Potresti aver perso:
Home / Comunicati / Dichiarazione on. Laccoto su norma stabilizzazione ASU

Dichiarazione on. Laccoto su norma stabilizzazione ASU

Il Governo taglia i fondi per la stabilizzazione degli Asu, Laccoto; “Una sfida al Parlamento e uno schiaffo ai precari.”
“Dopo che la Commissione Lavoro e la Commissione Bilancio erano riuscite a trovare i fondi necessari per la stabilizzazione degli ASU, 10 milioni per il 2021 e 15 milioni per il 2022 e 2023, oggi il Governo ha deciso di tagliare queste somme e destinare 7,5 milioni per l’anno in corso e 10 milioni per il 2022.
Risorse decisamente insufficienti che non possono raggiungere nemmeno l’obiettivo minimo di stabilizzare i lavoratori con un monte ore di 16 ore. E’ una sfida all’intero Parlamento e uno schiaffo a 4600 lavoratori che da 30 anni languono nel limbo del precariato senza neppure il riconoscimento dei contributi previdenziali. L’art. 46 della finanziaria è stato accantonato fino a domani per maggiori chiarimenti.
Mi auguro davvero che la notte porti consiglio al Governo”.

Palermo, 23/03/2021