Potresti aver perso:
Home / Altri sport / Danza: La catanese Martina Fratantoni, vicecampionessa ai campionati italiani

Danza: La catanese Martina Fratantoni, vicecampionessa ai campionati italiani

Exploit a Rimini dell’allieva dei maestri Davide Prezioso e Giulia Zappalà. La catanese Martina Fratantoni, vicecampionessa ai campionati italiani.
di Paolo Boccaccio

Doppia medaglia per la dodicenne Martina Fratantoni ai campionati italiani di danza disputati a Rimini.
Una kermesse di 15000 atleti che si sono confrontati al centro fieristico emiliano. La baby nata a Catania e residente a Trecastagni, frequenta la prima media presso l’istituto G. Verga di Viagrande. 
È una ballerina che ha fatto della propria  volontà la sua forza; balla da quando ha 5 anni e quando balla trasmette passione.
La prima medaglia, quella d’argento nelle danze latino americane, specialità “Solo Latin Style tecnica rumba” 10/12 anni (su 160 atlete partecipanti) unica atleta siciliana in finale.
Si è ripetuta poco più tardi, centrando il bronzo nella specialità “Solo Latin Style tecnica jive” 10/12 anni (su 138 atlete partecipanti) unica atleta siciliana in finale.
Infine, Martina Fratantoni ha centrato anche la semifinale nella specialità “Solo Latin Style cha cha cha” 10/12 anni (su ben 199 atlete). I due podi permettono a Martina di scalare le tappe, adesso è in classe superiore B.
Nonostante le restrizioni, l’atleta è stata accompagnata dagli insegnanti Prezioso Davide e Zappalà Giulia. “Sono orgoglioso della mia allieva-spiega Davide Prezioso, maestro federale nazionale. Martina è un punto di riferimento della scuola di danza Coapacabana di San Giovanni La Punta”. “Nonostante restrizioni e pandemia mi sono sempre allenata con doverosa costanza-sottolinea Martina Fratantoni- nonostante la giovane età sono un tipo che lavora in sala ed i sacrifici ripagano, estendo la prestazione di Rimini ai miei splendidi genitori Davide Prezioso e Giulia Zappalà, ai maestri che mi spronano e mi preparano da anni, parlo di Davide e Giulia, adesso una pausa di riposo poi si riprende…”

 

Martina Fratantoni

Martina Fratantoni