Potresti aver perso:
Home / Altri sport / Canoa Polo: Al molo di Levante di Catania assegnati i titoli senior e under

Canoa Polo: Al molo di Levante di Catania assegnati i titoli senior e under

Canoa Polo: Al molo di Levante di Catania assegnati i titoli senior e under.
La Canottieri centra due scudetti con le donne e under 14.

di Paolo Boccaccio

            (Sfre Polisportiva Canottieri Catania, campione d’Italia)
“Ancora tu” parafrasando un pezzo di Lucio Battisti, che calza a pennello  alla Sfre Polisportiva Canottieri Catania, che, si è cucita addosso l’undicesimo scudetto, superando le pari grado della Canottieri Aniene.
Un ennesimo exploit firmato dalle super  ragazze allenate da  Alessandra Catania.
La Sfre Polisportiva Canottieri Catania ha battuto in finale 3-1 l’ Aniene con una superba tripletta di Anna Esposito. Poi via alla festa e alla premiazione. Quarto classificato il G.S. Canoa Catania superato dalle Canoe di Rovigo.
“Undici scudetti non è una causalità vincerli- fa osservare il coach Alessandra Catania-. A monte c’è la costanza e il lavoro di questo eccezionale gruppo, che, ancora una volta hanno scritto una pagina di sport straordinaria. Un movimento in crescita che fa ben sperare per il futuro.
Siamo soddisfatti, ma fra qualche giorno, pensiamo a fine agosto, alle finali under 21 e agli Europei, in programma a ottobre al porto di Catania”.

Nel maschile la Canottieri Catania Ortea Palace è stata costretta alla resa in finale soltanto al quarto tempo supplementare dalla Pro Scogli Chiavari. Tempi regolamentari -1 (reti di Andrea Romano e Robert Pest). Il golden gol decisivo è di Robert Pest, che regala lo scudetto ai liguri. Terzo il Canoa Club Napoli (piega la Canottieri Eur per 4-3 nella finale di consolazione). Quinto lo Jomar Club Catania che batte i palermitani del Club Marina San Nicola per 4-3.
Ecco gli organici delle squadre della fase finale.
Sfre Polisportiva Canottieri Catania: Flavia Landolina, Elena Gilles, Martina Anastasi, Martina Barbagallo, Anna Esposito, Roberta Catania, Giulia Buonvenga e Silvia Cogoni. Allenatore: Alessandra Catania.
Circolo Canottieri Aniene: Ada Prestipino, Vanessa Cariati, Leonie Wagner, Lara Ferretti, Mariasole Mohn, Giorgia Postiglioni, Maria Anna Szczepanska e Claudia Fanni. Allenatore: Stefano Bucci.
Gruppo Sportivo Canoa Catania: Beatriz Quevedo Carmona, Andrea Nizzi, Fabrizia Illiano, Federica Mazzarino, Martina La Rosa, Martina Scardilli, Agata Caflisch e Matilde Caruso. Allenatore: Alessandra Catania, Flavia Landolina.
Polisportiva Canottieri Catania Ortea Palace: Gianmarco Emanuele, Fabrizio Santino, Davide Novara, Gaetano Milazzo, Andrea Malaguarnera, Andrea Romano, Gianmarco Guarnera ed Edoardo Corvaia. Allenatore: Pierpaolo Arganese e Gianmarco Emanuele.
Pro Scogli Chiavari: Andrea Bertelloni, Simone Alberto Baroni, Mattia Garrone, Jan Erik Haack, Robert Pest, Marco Porzio, Filippo Guelfo e Luca Bellini. Allenatore: Samuele Vernice.
Jomar Club Catania: Francesco Barbagallo, Pietro Iuvara, Leonardo Toscano, Stefano Malaguarnera, Alejandro Casal Dasilva, Tommaso Lampò, Agatino Licciardello e Paolo Messina. Allenatore: Alessandra Catania.
Under 14 super del G.S. Canoa Catania che conquista il titolo tricolore.
(Under 14 super del G.S. Canoa Catania, campione d’Italia)
Nella finalissima battono nel derby etneo l’ Ognina squadra B 5-4. Il Gs Canoa Catania assesta subito un perentorio 4-1, gli avversari rimontano e pareggiano sul 4-4 (reti di Marco Di Natale doppietta, Luca Costanzo e Sebastiano Monaco per Catania; Pietro Grassadonia, Vincenzo Costanzo doppietta e Manuel Cosentino per l’Ognina B). Il gol decisivo di Marco Di Natale (tripletta) allo scadere. Terza classificata la Pro Scogli Chiavari che ha superato il Canoa Club Napoli per 8-6.
I roster delle squadre finaliste.
Gs Canoa Catania: Alessio Sapienza, Federica Pennisi, Luca Costanzo, Santiago Fagone, Ivan Russo, Marco Di Natale, Alberto Bisconti e Sebastiano Monaco. Allenatore: Alessandra Catania, Flavia Landolina.
Sc Ognina B: Pietro Grassadonia, Andrea Toscano, Federico Mirenda, Vincenzo Costanzo, Davide Cannavò, Mario Mirabella, Fabrizio Di Giovanni e Manuel Cosentino. Allenatori: David Nicholas Charles, Fillipo Aversa e Gianmarco Aversa.

(Podio maschile)