Potresti aver perso:
Home / Calcio / Calcio Sicilia: Ss Milazzo, buon feeling con la Coppa Italia di Promozione

Calcio Sicilia: Ss Milazzo, buon feeling con la Coppa Italia di Promozione

Siracusa-Milazzo 0-1, Coppa Italia di Promozione 2019/2020

Stagione calcistica 2020/21, ormai conclusa per le sessanta squadre del campionato di Promozione Sicilia, di cui trentadue impegnate anche in coppa. Tra loro, pure la Ss Milazzo che, per il terzo anno di fila, si apprestava a disputare il secondo campionato regionale, dopo l’Eccellenza.
Per come sono andate le cose nelle ultime due stagioni, condizionate dal Covid, il club mamertino risulta tra quelli più penalizzato, ma può vantarsi di aver dato il massimo anche in coppa, senza riceverne benefici in cambio, nessun riconoscimento per un possibile ripescaggio nella categoria superiore.
Intanto, per il secondo anno consecutivo, la Coppa Italia di Promozione, cade nel dimenticatoio, nonostante riservi un posto per la categoria superiore. Il caso più eclatante, è quello della scorsa stagione sportiva 2019/2020, nel quale, a causa del blocco delle retrocessioni e per l’impossibilità di completare la manifestazione, con semifinali e finale, il ripescaggio che spettava alla coppa, finiva nel calderone delle promozioni in Eccellenza, adottate con il criterio dei “media punti” della classifica parziale, riferita solo al campionato. Tenendo in vita, squadre di Eccellenza con un solo punto in classifica. Lo stesso che mancava nel girone C di Promozione, al Milazzo, giunto terzo, ad un punto dalla seconda classifica, Jonica 49, Milazzo 48. Ed è proprio in quella stessa stagione che il Milazzo, risultava semifinalista di coppa, insieme a Dolce Onorio Folgore, Fc Aci S. Antonio e Jonica Fc.
I rossoblu si erano qualificati, dopo aver eliminato, nei 32esimi, ai rigori il 1946 Igea, ai sedicesimi il Falcone, agli ottavi Nuova Pol. Acquedolci e nei quarti, il Siracusa, in casa 1-1, in trasferta, invece, il Milazzo vinse 1-0 con la rete di Giovanni Arena, al 15′ st. Era il 12 febbraio 2020 e nessuna pensava che da li a poco sarebbe arrivato il blocco dei campionati.
Il Milazzo, in quella stagione, si è superato cogliendo un buon terzo posto in campionato e le semifinali in coppa, mentre si è barcamenano nell’edizione  precedente, 2018/2019, fermandosi agli ottavi. Era il campionato dell’esordio in Promozione, inseriti nel girone B.
I rossoblu escono di scena agli ottavi, eliminati dalla Santangiolese, dopo aver centrato la qualificazione ai danni della Pol. Gioiosa ai 32esimi e Academy San Filippo ai 16esimi.
Poco da dire per la terza partecipazione alla coppa, quella di questa annata calcistica, 2020/21.
Il Milazzo,  ha superato i 32esimi, escludendo  la Gescal, andata 2-2 in  trasferta. Nel ritorno, 3-2 in casa, lo scorso 13 settembre 2020, gol  decisivo di Fortunato Trimboli, all’83’.
Poi più nulla, la competizione si fermava per l’emergenza sanitaria, 30 squadre qualificate, ai quali si sarebbero dovuto aggiungere le due migliori seconde.
Ricordiamo che Ss Milazzo, prima Asd Milazzo, nata come Virtus Milazzo, è stata fondata nel 2013. Nel proprio curriculum calcistico, ha tre promozioni: nel 2013/14 dalla Terza alla Seconda categoria, l’anno successivo, 2014-15, quella dalla Seconda alla Prima categoria e nel 2017-2018 dalla Prima alla Promozione. Nel primo anno di Promozione (2018/19), ottiene il 7* posto del girone B di Promozione. 
Nel 2019-2020, 3° in Promozione girone C. (campionato sospeso alla 24° giornata causa Coronavirus). Chiede il ripescaggio in Eccellenza, non lo attiene e rimane in Promozione, edizione 2020-2021, e iene incluso  nel girone B, giocando le prime sei partite, ed attendeva di recuperare  quella esterna della 5^ giornata, contro la Santangiolese,  rinviata come tutto il campionato.