Potresti aver perso:
Home / Calcio / Calcio Sicilia, Promozione B: Milazzo, trasferta nel ricordo di Mario Manoti, ex rossoblu degli anni ‘70

Calcio Sicilia, Promozione B: Milazzo, trasferta nel ricordo di Mario Manoti, ex rossoblu degli anni ‘70

                                 Mario Manoti

Girone B del campionato di Promozione, rossoblu impegnati al Comunale di Santa Teresa di Riva, contro la Valdinisi, una partita come le altre, se non fosse che le due squadre hanno in comune, Mario Manoti, ex giocatore rossoblu degli anni ’70 e poi presidente-fondatore del club biancorosso, scomparso nel 2018. La cui lungimiranza, nel 2015, lo porta a condividere la nascita dell’attuale Valdinisi, frutto della fusione tra la Mediterranea Nizza e l’Alì Terme Calcio. Nel 2018, la Valdinisi, sulla propria pagina, lo ricorda così: Ciao Mario, il Nostro Presidente. Ci lascia un Uomo forte e sempre sorridente nonostante tutto, determinato e duro quando era il caso.  La Valdinisi è nata ed è arrivata ad essere quello che è oggi soprattutto grazie a lui.
L’incontro di domenica, anche per un ricordo di Mario, stimato anche a Milazzo, non poteva passare sotto silenzio, per questo, abbiamo chiesto una riflessione alla figlia, Sara, già nella dirigenza per tre anni della Valdinisi:
” Per mio padre Milazzo rappresentava la sua casa calcistica, raccontava sempre aneddoti simpatici, ha condiviso anni bellissimi ed ha conosciuto persone speciali, persone con le quali è anche diventato amico vero e che ha portato nel cuore fino alla fine.
Essere il capitano del Milazzo per lui era motivo d’orgoglio , quel Milazzo che in quel periodo era appassionante e che coinvolgeva l’intera cittadina. L’ha portata sempre nel cuore. Quello è stato il suo inizio calcistico, la Valdinisi invece è stata la sua ultima passione condivisa anche qui con amici con i quali condivideva molto tempo e ricevendo anche molte soddisfazioni sociali oltre che sportive.

Anche per questo, con la sua mancanza, ho deciso , per tre stagioni, grazie al volere della società di dare continuità ricoprendo il ruolo di vice presidente, ruolo che non ho potuto continuare per motivi strettamente familiari.
Sono sicura che domenica sarà una giornata sportiva bellissima e lui guarderà l’incontro compiaciuto da lassù col suo sorriso che lo ha sempre caratterizzato. Non solo voi, ma anche altri, tengono vivo il ricordo di mio papà, di recente, ho ricevuto in regala una pagina di giornale con la foto di papà, molto commovente.”