Potresti aver perso:
Home / Calcio / Calcio Sicilia, Promozione B: La Pro Mende ha un sogno. Bucca e Lanza con più presenze

Calcio Sicilia, Promozione B: La Pro Mende ha un sogno. Bucca e Lanza con più presenze

Bilancio soddisfacente per la Pro Mende, al termine del girone d’andata del girone B di Promozione. I giallorossi, costretti a fermarsi per tre turni di fila, dall’8^ alla 10^ giornata, prima dello stop, con la vittoria di Messina, 3-2, contro il Gescal, potevano contare su un confortante più quattro su Rocca Acquedolcese e Milazzo, allora a quota 15, contro i 19 dei luciesi. Le prime sette giornate del torneo, sono state un exploit della matricola, arrivata in Promozione per ripescaggio. Tutto svanito, nelle settimane successive, per l’imprevisto stop forzato. Così, alla fine del girone d’andata, le parti si sono invertite, Rocca Acquedolcese, campione d’inverno, avanti due punti sulla coppia delle seconde, formata da Milazzo e Pro Mende.
La squadra di Santa Lucia, che ha ripreso a giocare con il derby del Salmeri, contro il Milazzo (0-0), nonostante le difficoltà, oltre al Covid, anche i gravi infortuni, ha affrontato un ciclo terribile di 6 partite in 21 giorni, realizzando sette punti in totale, due vittorie, due pareggi e due sconfitte. Per quest’ultime, è incappata nella prima battuta d’arresto stagionale, in casa contro la Nuova Torrenovese, e quella più pesante, in  trasferta, 4-1 con Rocca Acquedolcese.
Pro Mende, in totale, 8 vittorie (3 in casa, 5 fuori), pareggi 3 (2 in casa, 1 in trasferta), sconfitte 2 (1 in casa, 1 fuori). Numeri, già sufficienti per una tranquilla salvezza, ma il sogno della Pro Mende è conservare la categoria, anche dopo questa stagione, di non essere una meteora, come nel passato.
Sull’organico, qualche variazione rispetto a quello originario, fermatosi a 26. Tra loro tanti giovani del vivaio locale, come conferma il ds, Fortunato Di Salvatore, il quale dichiara: “Si, direttamente dal nostro vivaio, abbiamo aggregato alla prima squadra, facendo esordire in promozione diversi ragazzi, come Salvo, Santamaria, Ragusa e Pagano. Siamo contenti del livello tecnico raggiunto da questi giovani che giocano anche nel campionato Juniores.”
Passando alle presenze del girone d’andata, hanno fatto il pieno, 13 gare su 13, il portiere Stefano Bucca e Benito Claudio Lanza. La Pro Mende, nel girone d’andata, ha realizzato 20 gol, incassate 12 reti, mentre, il bilancio in coppa (eliminata al primo turno), è di una sconfitta  (1-0), ed un pareggio (0-0). 
Si seguito, le presenze, in campionato ed in coppa ed i gol in campionato: 
Aloe Giuseppe 11 (2 in coppa). 2 gol; Bartuccio Felice 11 (2 in coppa) 4 gol; Biondo Antonio 12/-, Bucca Stefano (portiere) 13 (2 in coppa); Cicciari Rino -/-;  Di Stefano Gabriele 10 (2 in coppa): Franchina Daniel 5 (1 in coppa); Genovese Manuel 9 (2 in coppa); Giunta Giuseppe 12 (1 in coppa); Impalà Antonio 2/-; La Rosa Rino (portiere) -/-; Lanza Benito Claudio 13 (2 in coppa) 1 gol; Lo Presti Gianluca 9 (2 in coppa); Mastroeni Simone 10 (1 in coppa) 3 gol; Mazzù Salvatore 12 (2 in coppa) 1 gol; Milanese Marco 11 (2 in coppa); Pagano Emanuele 12 (1 in coppa); Pandolfo Christian 9 (2 in coppa); Ragusa Angelo -/-; Rasà Rosario 12/-, 7 gol; Rotella Roman Paolo 7 (2 in coppa); Ruggeri Lucio Angelo 10 (2 in coppa) 1 gol; Salvo  Mario 8/-; Santamaria Franco 3 (1 in coppa); Stagno Samuele 1/-; Stracuzzi Federico (portiere) -/-.
Nella foto di Nicola Coco, Angelo Ragusa e Fortunato Ragusa (vicepresidente della Pro Mende)