Potresti aver perso:
Home / Calcio / Calcio Sicilia, Promozione B: I numeri di quasi ¼ di campionato. Interventi al “Gepy Faranda di Patti

Calcio Sicilia, Promozione B: I numeri di quasi ¼ di campionato. Interventi al “Gepy Faranda di Patti

(Il Salmeri di Milazzo, dove l’ultima gara di campionato giocata è quella del 25/10/20)

Promozione girone B Sicilia, ecco i primi numeri sul torneo, bloccato da oltre un mese, più precisamente dopo la sesta giornata del 25 ottobre 2020, con sole sei turni giocati, su 30 (15 andata, altrettanti di ritorno). Al momento, si è giocato meno di un quarto di campionato, neanche tutto completo delle gare che si sarebbero dovuto disputare in sei giornate (42), scese a 40. a causa di due rinvii, relatici al 5° e 6° turno, in uno dei quali riguardava il Milazzo, sul campo della Santangiolese. 
Intanto, stante la sosta, è difficile prevedere la ripresa del campionato, non solo per completare il girone d’andata, le restanti 9 giornate, oltre alle 15 del ritorno.
Dicevamo di 40 gare già disputate e 2 rinvii. Per le prime, le vittorie sono state 32, i pareggi 8. Ci sono state anche delle sconfitte, naturalmente 32, come le vittorie, considerando che la sconfitta è l’opposto della vittoria. Analizzando le 32 vittorie, in casa sono state 18 e 14 in trasferta.
Le squadra del girone B che ha vinto di più sono le due di testa, Rocca di Capriloene e Pro Falcone, quattro gare per ognuno, ed un pareggio. Quella con maggior vittorie esterne è il Gangi, tre successi su altrettante partite; una in casa, insieme a due sconfitte, per questo dietro la coppa al comando.

(Tindaro Calabrese, attuale bomber del girone B di Promozione Sicilia)

Nel girone B, il migliore attacco è quello del Rocca di Caprileone, 20 reti, anche una buona difesa 3 reti subite, insieme al Sinagra che però si trova agli ultimi posti per i gol segnati, tre, sia pure con una gara in meno.
Rocca di Caprileone in evidenza anche nella classifica dei marcatori, dove al primo posto, si trova un loro tesserato, Calabrese con le 7 reti, seguito da Salerno del Casteldacicia (6 reti). Con 4 centri, Sturniolo (Gescal Messina), Adamo (Pro Falcone) e Iuculano (Rocca di Capriloene).
Tornando alle squadre, peggiore difesa quella del Due Torri, 17 gol incassati, seguita da Nuova Torrenova 15 e Nuova Azzurra 11.
Quattro le squadre che sin qui, hanno subito le sconfitte più pesanti (Due Torri, Nuova Torrenova (due volte), Milazzo e Nuova Azzurra di Barcellona Pozzo di Gotto, vediamo quando e contro quale avversario:
Due Torri (1^ giornata, Rocca di Caprileone – Due Torri Piraino 8-0); 
Nuova Torrenova, due volte (2^ giornata, Nuova Torrenovese – Rocca di Caprileone 0-4 e 5^ giornata, Pro Falcone – Nuova Torrenovese 4-0)
Milazzo (3^ giornata, Pro Falcone-Milazzo 4-0)
Nuova Azzurra (6^ giornata, Rocca di Caprileone – Nuova Azzurra 5-1).
Girone B, la classifica (attuale) della 6^ giornata (ultima, disputata il 25/10/20) e le due gare da recuperare:
Classifica: Rocca di Caprileone Acquedolcese 13, Pro Falcone 13, Gangi 12, Gescal Messina 11, Acr Castelluccese 10, Nuova Azzurra Barcellona 9, Milazzo 8*, Polisportiva Gioiosa 8, Sinagra 7, Messana 1966  7, Santangiolese 6**, Stefanese Calcio 4, Nuova Rinascita Patti 2, Due Torri 1*, Nuova Pol. Torrenovese 1. (*) partite in meno
Promozione B, gare da recuperare:
Recupero 5^ giornata: Santangiolese – Milazzo
Recupero  6^ giornata: Due Torri – Santangiolese
I numeri del Milazzo e Nuova Azzurra Barcellona: 
Milazzo 5 gare giocate (1 da recuperare). Punti (8)
Gare:
In casa: Vittorie 2, pareggi 1, sconfitte nessuna
Fuori casa. Vittorie nessuna, pareggi 1, sconfitte 1.
Marcatori: 2 reti, Anthony Arena, Cariolo e Matinella
1 rete: Di Bella, Davide Leo e Recupero
Nuova Azzurra 6 gare giocare. Punti 9
Gare:
In casa: Vinte 2, pareggi nessuno, sconfitte 1
Fuori casa: Vinte 1, pareggi nessuno, sconfitte 2
Marcatori: 2 reti Cakderone e Marcini
1 rete: Franchina, Iannello e Piccolo
Nuova Rinascita Patti: Al “Gepy Faranda” interventi migliorativi ad opera della società
Apprendiamo dalla pagina Facebook del club pattese che al “Gepy Faranda”, con il campionato fermo, la società della Nuova Rinascita ne sta approfittando per fare qualche lavoro di manutenzione all’interno dell’impianto sportivo. Maggiore attenzione – scrivono nel post – è stata rivolta al terreno di gioco che, essendo in erba naturale, ha bisogno di costante cura. Da quello che si può vedere nelle foto, il manto erboso è in perfette condizioni, si potrebbe dire che è una meraviglia.
L’erba sta crescendo rigogliosa, basterà poi tagliare i giusti centimetri è sarà un piacere giocarci sopra. A proposito di tagliare, l’assessore comunale allo sport, Cesare Messina, è ben fiducioso che entro dicembre saranno disponibili al “Gepy Faranda, una nuova macchina per tagliare l’erba ed una nuova macchina per disegnare le linee di gioco. Il campo, comunque, non è stato il solo ad avere avuto attenzioni perché anche le panchine sono state rimesse a nuovo.
Sempre dalle foto –
concludono- si possono notare dei nuovi pannelli che fungono da copertura ed una verniciata alla struttura in ferro, comprese le panche. Al momento dunque non si gioca, ma la dirigenza pattese non è rimasta a guardare, tutt’altro, si è data da fare in attesa che riprenda il campionato di Promozione.