Potresti aver perso:
Home / Calcio / Calcio Sicilia, Pro Mende-Milazzo di coppa (sabato, ore 16:00). Nel derby, le differenze si assottigliano

Calcio Sicilia, Pro Mende-Milazzo di coppa (sabato, ore 16:00). Nel derby, le differenze si assottigliano

Differenza! Se ci fosse, solo per un ritardo nell’inizio della preparazione della squadra di Santa Lucia del Mela, incerta sul campionato da disputare, Prima categoria, oppure la Promozione, per la quale aspettava il ripescaggio, poi arrivato a metà di agosto.
Superato questo aspetto, sull’altra parte della bilancia, c’è che i luciesi, hanno integrato il vecchio organico, puntellandolo in alcuni reparti. La forza di un gruppo che aveva già fatto bene nelle prime gare della scorsa stagione di Prima categoria, qualificazione in coppa, a spese dell’OrsaPromosport, mentre in campionato, ha disputato due sole gare su quattro, a causa di due rinvii. Impegni solo esterne, una vittoria ed una sconfitta, proprio allo Zigari di Barcellona, dove, in Coppa Sicilia, aveva ipotecato la qualificazione con la vittoria per 3-1, poi bissata al ritorno, superando i barcellonesi con lo stesso punteggio. Archiviata la scorsa stagione incompleta, da sabato 28, contro il Milazzo, la Pro Mende dovrà trovare gli stimoli giusti per la nuova annata calcistica. Stesso discorso per i mamertini, che hanno rinnovato l’organico. Resta l’eventuale divario, non solo con il Milazzo, ma anche con le società che hanno iniziato prima la preparazione. Argomento, al centro delle dichiarazioni rese all’emittente 3Mtv che lo ha intervistato, dal centrocampista giallorosso, Manuel Genovese, tra i riconfermati insieme a Felice Bartuccio. Giuseppe Aloe ed altri. Così, Manuel Genovese: “Purtroppo, l’abbiamo vissuto tutti, il clima surreale dello stop dell’attività. L’importante è ripartire, qui al campo stare insieme è qualcosa di incedibile, speriamo di portare a termine questa stagione. Abbiamo provato due anni a fare questo salto di categoria, sul campo, e siamo sempre stati stoppati per il Covid, non riuscendovi. La società ha deciso di fare questo ripescaggio. Lo accettiamo di buon grado. Abbiamo un gap rispetto alle altre società che sono partite prima di noi. Lo sappiamo e stiamo cercando di lavorare tutti i giorni intensamente per farci trovare pronti al primo impegno stagionale. Si, ci conosciamo tutti per aver giocato insieme, anche in altre società. Credo che sia l’unica, avendo questo gap iniziale. Prendere giocatori nuovi sarebbe stato ancora più difficile. Credo che l’intento della società sia questo, cercare di mantenere il gruppo solido dell’anno scorso, fare qualche inserimento perché la squadra ne ha bisogno e più ci amalgamiamo, meglio è.”
Intanto, in vista dell’esordio di sabato, nell’andata di coppa, la Pro Mende, mercoledì ha disputato un allenamento congiunto, al “Gaetano Scirea” di Santa Lucia del Mela, con la primavera dell’ACR Messina, guidata dal tecnico Raciti. Gara che si è conclusa 3-0 per i luciesi. Primo tempo 2 a 0, con le reti di Bartuccio e Mastroeni, poi il tris firmato da Aloe. 
Sul fronte mercato, invece,  la società del presidente Genovese, ha messo a segno quattro colpi in entrata, assicurandosi, Roman Rotella e Gianluca Lo Presti ex OrsaPromosport, Gabriele Di Stefano, ex Igea e Messina, e l’attaccante Simone Mastroeni ex Merì e Milazzo.