Potresti aver perso:
Home / Calcio / Calcio Sicilia: 28/8, il derby di coppa del “D’Alcontres-Barone”, dove il Milazzo torna dopo la lotteria dei rigori del 2019 

Calcio Sicilia: 28/8, il derby di coppa del “D’Alcontres-Barone”, dove il Milazzo torna dopo la lotteria dei rigori del 2019 

Coppa Italia di Promozione, 1946 Igea – Milazzo 1-1/ 1-1 dts  (9-10 d.c.r.) dell’8/9/2022, ritorno del 1^ turno.

Manca sempre meno al derby di Coppa Italia di Eccellenza, in programma al “D’Alcontres-Barone”, domenica 28 agosto 2022, tra Nuova Igea Virtus e Milazzo, andata dei 16esimi del girone B. Gara che ha il precedente di Coppa Italia di Promozione della stagione 2019/2020 che ha regato tante emozioni, con il passaggio del turno deciso alla lotteria dei rigori, dopo il perdurare della parità, anche a conclusione dei tempi supplementari nella gara di ritorno dei 32esimi dell’8 settembre 2019. Pari 1-1 anche all’andata, al ritorno. 1-1, ai rigori 9-8 per il Milazzo (ex Virtus). 
Il club 1947 Igea, da questa stagione Nuova Igea Virtus e l’attuale Milazzo, nella stagione 2019-2020, entrambe in Promozione, disputarono la Coppa Italia di categoria, ma non il campionato, perché inseriti in due diversi gironi, il 1947 Igea (già Terme Vigliatore) nel raggruppamento B, il  Milazzo, in quello C. Campionati, entrambi sospesi dopo 24 giornata per l’emergenza CoronaVirus, con la coppa che si fermava dopo l’esito dei quarti di finale, lasciando in sospeso il sorteggio per gli accoppiamenti delle semifinali delle quattro qualificate, cioè Milazzo, Dolce Onorio Folgore, Fc Aci S. Antonio e Jonica.
Allora, per il campionato, con le classifiche cristallizzate alla nona giornata di ritorno, andò meglio ai giallorossi che dopo un testa a testa con l’Acquedolcese Nebrodi, prima dell’interruzione del torneo, staccarono la rivale di tre, chiudendo al primo posto ed ottenendo la promozione in Eccellenza, con punti 61. Ugualmente promossa  l’Acquedolcese Nebrodi, per una buona media punti, 2.42 (punti totali 58), seconda classificata.
Due promosse anche nel girone del Milazzo, Fc Aci S, Antonio e Jonica, tranne i rossoblu, terzi classificati, un punto dietro la Jonica (49 contro 48). Milazzo, che oltre  al campionato, perdeva anche la chance di coppa, sulla quale aveva puntato dopo aver eliminato il Siracusa.
Coppa tra 1946 Igea e Milazzo del 2019: Il primo turno di Coppa Italia di Promozione 2019-2020, più esattamente i 32esimi di finale della competizioni, sono il primo confronto calcistico tra il 1946 Igea e Milazzo (ex Virtus). Tra le due squadre, c’è grande equilibrio nel doppio impegno, pareggio per 1-1 sia all’andata, che al ritorno a Barcellona PG. La qualificazione viene decisa ai rigori, dopo che anche i supplementari avevano lasciato invariato il risultato. Alla fine 10-9 per il Milazzo che poi proseguì  l’avventura in coppa, fino al sorteggio delle semifinali.
Il dettaglio delle due gare del 2019
Andata 1^ Turno  coppa, 1 settembre 2019 (nella foto)
Milazzo-1946 Igea 1-1
Marcatori: 45′ pt Mondello (I) rigore, 12′ st Bartuccio (M).
SS Milazzo: Ragusa, Leo, Laquidara, Di Salvo (19’st Trimboli), Shpellzaj, Matinella, Bartuccio (28’st Ferlazzo), La Spada, Rasà (43′ st Ancione), Aloe (1′ st Dell’Oro), Di Bella. A disp.: Anania, Calderone G., Di Bella, Calderone F., Scibilia G.. All. Caragliano
1946 Igea: Foti, Maisano, Mondello, Alosi (40′ st Crinò), Sciotto, Parisi, Bucolo, Gatto, De Luca (32′ st Piccolo, 40′ st Franco), Genovese A, D’Anna. A disp.: Barca, Garofalo, Maimone, La Spada M., Maggio, Aveni. All. Moschella
Arbitro: Francesco Comito (Messina)
Ritorno 1^ Turno  coppa, 8 settembre 2019
1946 Igea – Milazzo 1-1/ 1-1 dts  (9-10 d.c.r.) (nella foto)
Marcatori: 8′ Laquidara, 37′ Paduletti (rigore)
1946 Igea: Barca, Davide Leo, Mondello, Alosi (22′ st Aveni), Sciotto, Parisi, Paludetti, Gatto, Giuseppe La Spada (36′ st Bucolo), Genovese A, D’Anna. A disp.: Foti, Chiofalo, Franco, Maisano, Puzone, De Luca, Maggio. All. Moschella
Milazzo: Scibilia, Ferlazzo, Laquidara, Arena, Salvatore Leo ( 27′ Coulibaly), Matinella, Bartuccio (1’st Trimboli), Daniele Di Bella, Rasà (13′ st Mastroieni), Aloe, Dell’Oro (25′ st Ancione). A disp.: Ragusa, Francesco Calderone, Salmeri, Saraó, Marco Di Bella. All. Caragliano
Arbitro: Andrea De Francesco (Messina)
Sequenza calci rigori, inizia il Milazzo: Mastroieni (gol), Paludetti (para Scibilia), Ancione (gol), Gatto (gol), Matinella (gol), Genovese (gol), Arena (gol), Aveni (gol), Laquidara (gol), Mondello (gol). 4-4 dopo i primi cinque rigori. Rigori ad “oltranza”: Aloe (gol), Parisi (gol), Di Bella (gol), D’Anna (gol), Ferlazzo (gol), Leo Davide (gol), Trimboli (gol), Sciotto (gol), Coulibaly (gol), Bucolo (para Scibilia).