Potresti aver perso:
Home / Calcio / Calcio, Serie D: cambia la classifica del girone I. Ufficiale, 7 rinvii nel weekend 27-28/2/21

Calcio, Serie D: cambia la classifica del girone I. Ufficiale, 7 rinvii nel weekend 27-28/2/21

Rende Calcio 1968-Marina di Ragusa 0-0 del 14/2/21

Campionato di Serie di calcio, dopo il turno infrasettimanale dello scorso mercoledì 24 febbraio 2021, squadre di nuovo in campo in questo fine settimana, sabato 27 e domenica 28 febbraio 2021, per disputare la 20^ giornata, 3^ di ritorno (23^, 4^ di ritorno nei gironi A-C a 20 squadre).
In questo weekend, in cinque gironi, su nove, ci saranno 7 rinvii (D 1, E 1 F 1, G 2, H2), nessuno nel raggruppamento I, dove in settimana è cambiata la classifica, per effetto di un provvedimento relativo alla gara dell’ultima di andata, di domenica 14/02/21, Rende Calcio 1968-Marina Di Ragusa 0-0, che diventa 3-0 a tavolino. Nel merito, il giudice sportivo, ha accolto il reclamo dei calabresi, per la presunta posizione irregolare di un giocatore del club siciliano. Decisione contestata dal Marina di Ragusa che ha presentato reclamo.
La nuova classifica: ACR Messina 37, FC Messina 34**, Gelbison Vallo Della Lucania 33*, Città Di Acireale 1946 32*, Licata Calcio 31*,  Pol. Santa Maria Cilento 25, San Luca 24***, Dattilo 1980 23***, Rotonda Calcio 22****, Calcio Biancavilla 1990 (-1) 21***, Paternò Calcio 21**, Troina 19*, Rende Calcio 1968 19, Calcio Cittanovese 18*****, Città di S. Agata 18, Castrovillari Calcio 17***, Marina Di Ragusa 15*, Roccella 13******
(*) partite in meno
GARE DEL 14/ 2/2021 – DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
RENDE CALCIO 1968 SRL – MARINA DI RAGUSA
Il Giudice Sportivo,
– letto il reclamo fatto pervenire a seguito di tempestivo preannuncio dalla RENDE CALCIO 1968 SRL, con il quale si richiede che venga inflitta alla A.S.D. MARINA DI RAGUSA la punizione sportiva della perdita della gara, ai sensi dell’art. 10, comma 6, lett. a) C.G.S., deducendo la irregolare posizione, nella gara in epigrafe, del calciatore MAURO FRANCESCO, schierato in campo dalla A.S.D. MARINA DI RAGUSA con il n. 7 sin dall’inizio della gara, nonostante al medesimo, con C.U. n. 104 del 10 febbraio 2021, fosse stata comminata una squalifica di una gara per somma di ammonizioni, non ancora scontata; – lette le controdeduzioni dell’A.S.D. MARINA DI RAGUSA in cui la società dichiara di essersi attenuta a quanto disposto dall’art. 137, comma 2 del Codice di Giustizia Sportiva, relativa ai Campionati Regionali.
– rilevato che la medesima squalifica per una gara non è stata scontata, essendo quella del 14 febbraio 2021 la prima partita disputata dall’A.S.D. MARINA DI RAGUSA a partire dal giorno successivo a quello di pubblicazione del Comunicato Ufficiale che prevede ed irroga la sanzione di cui sui discorre.
– rilevato che, il calciatore MAURO FRANCESCO è stato inserito in distinta e impiegato dal primo minuto nella gara del 14 febbraio 2021,di cui in epigrafe, alla quale, pertanto, ai sensi dell’art. 22, comma 6, del Codice di Giustizia Sportiva, il medesimo non aveva titolo a partecipare;
P.Q.M. Delibera:
1) di accogliere il reclamo;
2) di infliggere al l’A.S.D. MARINA DI RAGUSA la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3;
3) di non addebitare il contributo tassa di reclamo.

Il comunicato del Marina di Ragusa, pubblicato sulla propria pagina Facebook
A seguito del verdetto della LND al ricorso presentato dalla società Rende Calcio 1968 srl subito dopo la gara dello scorso 14 febbraio 2021 contro il Marina di Ragusa, che infligge alla squadra ragusana la sconfitta a tavolino 3-0, per la posizione del calciatore Francesco Mauro schierato in campo con la maglia n.7, la società del Presidente Postorino comunica quanto segue:

Si apprende con enorme rammarico e tanta rabbia il verdetto del Giudice Sportivo in merito al reclamo presentato dalla società Rende Calcio, in occasione della partita disputata contro il Marina di Ragusa del 14 febbraio scorso. La società ASD Marina di Ragusa ha agito in maniera trasparente ed è fiduciosa sull’esito del verdetto, viste le normative sulla disciplina in merito alla gara di cui sopra, siano poco chiare.
La memoria difensiva della società ASD Marina di Ragusa si basa sull’articolo 9, comma 7, nel quale si cita l’esecuzione della sanzione, per i calciatori e i tesserati della società, da ‘scontarsi’ la giornata successiva. Tant’è che il calciatore in questione, Francesco Mauro, NON è stato inserito in distinta per la gara contro il FC Messina disputata il 10 febbraio 2021.
Pertanto non avendo preso parte alla gara, scontando di fatto la giornata di squalifica, la società rossoblu ha regolarmente schierato il calciatore, certa che lo stesso avesse regolarizzato la sua posizione ed fosse quindi disponibile per la gara successiva, contro il Rende Calcio appunto.

Alla luce di quanto deciso dal Giudice Sportivo, la società ASD Marina di Ragusa Calcio andrà avanti nel successivo grado di giudizio per difendere i propri diritti e le proprie ragioni in quanto la sanzione applicata (la sconfitta per 3-0) appare e approssimativa, basata sulla giustificazione del Giudice Sportivo che si basa esclusivamente sull’articolo 137, comma 2, che disciplina soltanto in ambito regionale.
Mentre la società ASD Marina di Ragusa fa riferimento agli articoli che disciplinano tutti i campionati organizzati dalla FIGC.

In conclusione tutti i componenti la dirigenza e dei soci e tesserati per l’ASD Marina di Ragusa, si impegnato per il riconoscimento dei giusti diritti a qualsiasi livello di giustizia sportiva.
Vicissitudini che evidenziano la voglia di difendere a tutti i costi la categoria conquistata con enormi sacrifici e tanto merito riconosciuto in questi ultimi anni.