Potresti aver perso:
Home / Calcio / Calcio Promozione Sicilia, Ss Milazzo: Stop alle fibrillazioni. Convince il pragmatismo del tecnico

Calcio Promozione Sicilia, Ss Milazzo: Stop alle fibrillazioni. Convince il pragmatismo del tecnico

(nelle foto, con il presidente Alacqua, il nuovo tecnico Peppe Guido, il preparatore atletico Domenico La Rosa e Santi Camà. 
Della Ss Milazzo di Promozione Sicilia girone B, nonostante lo stop del campionato, nelle ultime settimane, si è scritto tanto sulle vicende societarie, dirette ed indotte. Da sorprendere anche il club, che in post su Facebook, dove si dipana tutta la vicenda, scriveva “alla luce di ciò che abbiamo letto sui social e sulla stampa non possiamo che rimanere esterrefatti e meravigliati. Mai letta una simile mole di notizie così poco veritiere. Cerchiamo di ristabilire la verità con queste poche righe.” Nelle quali, riassumevamo un periodo di fibrillazioni, che fortunatamente, la società si è lasciata alle spalle, con qualche intervento efficace.
Insomma, la quiete dopo la tempesta. Così, sia pure a spizzico e bocconi, la verità è venuta a galla, sollevando gli operatori dell’informazione, dall’accusa di voler fare sciacallaggio, diffondendo notizie false. Per amore della verità, ci sono state dimissioni di alcuni dirigenti e dell’intero staff tecnico, poi rinnovato in toto, e giocatori che si sono disimpegnati, in tutto cinque, più quello di Alosi, il solo comunicato a mezzo facebook. Per gli svincolati, non è un mistero, la Lnd Sicilia, nei giorni scorsi, ha pubblicato con il comunicato ufficiale n. 186 del 19 gennaio 2021, l’elenco dei calciatori dilettanti di tutte le società siciliane, svincolati nel periodo dall’ 1.12.2020 al 7.01.2021, dove per il Milazzo, veniva confermato lo svincolo del classe 2000, Antonio Arena, di Salvatore Cariolo (classe ’87), di Francesco D’Anna (classe ’85) di Riccardo Irrera (classe 2003) e di Rosario Rasà (classe ’91). Tranne la liberatoria di Francesco Alosi, non rientrando in quella formula di svincolo, comunque avvenuta, a favore del Gangi, per stessa comunicazione del sodalizio rossoblu. Sei giocatori in meno nell’organico, in vista di una possibile ripartenza del campionato.
La società spera in un ripensamento degli interessati, avendo registrato momenti di distensione, favorite dalla mediazione del nuovo tecnico, Giuseppe Guido, al quale va riconosciuto un pragmatismo ed una visione realista e pratica. Nelle sue dichiarazioni di insediamento, ha evidenziato che prima di incominciare, riferendosi alla ripresa del campionato, “si dovrà mettere ordine su tutto. Questa – ha aggiunto – è una cosa fondamentale, tra società e calciatori e con i  tifosi. Una volta così, iniziare in modo tranquillo.”
Per lui, una “conditio sine qua non”,  una condizione senza la quale,  non si potranno raggiungere determinati obiettivi.
Nella scorsa settimana, un punto a favore della Ss Milazzo, è quello di aver rimesso in piedi lo staff tecnico, dove, il  nuovo allenatore, Peppe Guido, potrà contare sul vice Peppe Orioles, il preparatore atletico Domenico La Rosa che proviene da alcune stagioni con  Venuto al Due Torri, Acr Messina e S’Agata. Nel nuovo staff tecnico, anche, il preparatore dei portieri Ernesto Dall’Oglio ed il collaboratore Santi Cama.
Nella foto in alto, il tecnico Peppe Guido, i quella in basso, Domenico La Rosa, preparatore atletico.