Potresti aver perso:
Home / Calcio / Calcio Promozione Sicilia: Pro Mende-Milazzo, il derby di coppa senza pubblico?

Calcio Promozione Sicilia: Pro Mende-Milazzo, il derby di coppa senza pubblico?

Nell’attesa dell’ufficialità, ma la recente ordinanza regionale sulle misure anti contagi (sotto riportata), ribadisce il divieto di assembramento nelle aree pubbliche per 55 Comuni siciliani, tra cui Santa Lucia del Mela, dove appunto sabato 28 agosto 2021, si giocherà il match che apre ufficialmente la stagione agonistica del Milazzo e della Pro Mende Calcio di Santa Lucia del Mela. 
Il Milazzo (ex Virtus), al quarto campionato di Promozione, nello stesso raggruppamento (girone B), trova la Pro Mende, appena ripescata. Club, non nuovo della categoria, lasciata per rinuncia nella stagione 2015-2016, dopo appena un campionato, quando optava per la Prima, nella quale ha proseguito ininterrottamente per cinque tornei, anche negli ultimi due, sospesi per Coronavirus.
Intanto, il ripescaggio dei luciesi, apre una pagina che sembrava appartenere al passato, i derby con la vicina Milazzo.
Quindi, un 2021 che verrà ricordato come l’anno che ha riportato la sfida che si gioco dopo 47 anni, dal 1974, la prima e dopo 45 da quella del 1976.
Sabato 28 agosto, stante i possibili divieti, l’andata del primo turno di Coppa Italia di Promozione Sicilia, sarebbe un match che merita la copertura della diretta streaming. Diversi gli ex Milazzo nella Pro Mende, come il portiere Amos Ragusa, appena ingaggiato, il centrocampista Felice Bartuccio e l’attaccante Antonio Impalà, solo per citarne alcuni. Trascorsi nel Milazzo di Eccellenza (ex Pistunina), anche per il nuovo tecnico dei giallorossi, Michele Cataldi. 
Covid: Nuova ordinanza del Presidente della Regione Sicilia.
Sono 55 i Comuni siciliani (tra cui Santa Lucia del Mela) con una bassa percentuale di vaccinati, inferiore al 60 per cento del totale della popolazione vaccinale. E, come se non bastasse, hanno una incidenza di contagi nei sette giorni (13-19 agosto) superiore a 150 casi per 100 mila abitanti.
Per questi comuni, quindi compreso Santa Lucia del Mela, si è resa necessaria e urgente l’emanazione di una ordinanza del presidente della Regione Siciliana, che prevede dal 24 agosto 2021 fino al 6 settembre 2021 compreso, le seguenti misure:
– uso obbligatorio delle mascherine in tutti i luoghi al chiuso e in quelli all’aperto ove sono presenti più soggetti (quali ad esempio strade e piazze), ad eccezione dei bambini di età inferiore ai dodici anni, dei soggetti affetti da patologie che ne rendono incompatibile l’utilizzo e di coloro che, nel rispetto delle misure di prevenzione, effettuano attività sportiva all’aperto;
– divieto di assembramento nelle aree pubbliche;
– per le attività di banchetto e per gli eventi privati restano ferme le disposizioni vigenti con obbligo di tampone rinofaringeo per gli operatori e per i partecipanti nelle 48 ore antecedenti l’evento.