Potresti aver perso:
Home / Calcio / Calcio Juniores, Gs Don Peppino Cutropia: Tre biancorossi fremono per tornare in campo

Calcio Juniores, Gs Don Peppino Cutropia: Tre biancorossi fremono per tornare in campo

G. S. Don P. Cutropia Juniores, una partita della scorsa stagione

La Juniores del Gs Don Peppino Cutropia di Milazzo, tra le otto squadre del girone A del torneo Juniores (Under 19) della Delegazione distrettuale della Lnd di Messina, come le altre, è ferma per il lockdown dell’attività agonistica.
Il responsabile tecnico, Alessandro Adella, è fiducioso sulla ripresa dell’attività ed insiste sull’importanza di un torneo, che se superi la fase provinciale, porta ad importanti soddisfazioni. Poi si sbilancia sull’organico a sua disposizione. Come afferma, potrà contare su Nicolò Di Figlia, un innesto importante per juniores e anche per la prima squadra. Insieme a lui, dal Milazzo sono arrivati anche Simone Manna, Salvo Maio, Samuele Vitale, Alex belletti (ex Inter Club Lipari ) e Igor Aiello ( ex Nuova Rinascita, Falcone e Milazzo) Per il resto, conclude Adella, la squadra resta quella degli anni passati, con conferme importanti.
Ecco l’intervento di Nicolò Di Figlia, difensore e centrocampista: Spero – dice Di Figlia– che si riprenda al più presto anche solo con gli allenamenti, mi manca stare con i miei compagni e staccare da tutto il resto. La ripresa del campionato sarebbe qualcosa di positivo per tutti, soprattutto per noi ragazzi che siamo costretti a stare a casa e impossibilitati nel fare qualsiasi tipo di sport, un ritorno alla normalità che tanto ci manca. Il campionato juniores è sottovalutato, superando la fase provinciale la situazione diventa davvero interessante , incontrando i migliori settori giovanili regionali, sarebbe un sogno arrivarci con gli amici di sempre , con i quali condividiamo lo stesso campo da gioco da ormai molti anni.
Poi è la volta di Simone Manna, centrocampista: In questo periodo abbiamo avuto la prova di come la libertà può esserci privata da un momento all’altro, bisogna vivere ogni giornata al momento. In questo periodo si è dovuto fermare pure lo sport, momento di svago e di piacere che accompagnava le nostre giornate.
Siamo tutti fiduciosi per la ripresa dei campionati,sotto le norme anticovid giustamente; è giusto per le società che hanno speso denaro e tempo ma soprattutto per i ragazzi che non sono liberi di fare ciò che amano.
Infine, Gabriele Romeo, centrocampista e capitano degli juniores, e punto fermo della prima squadra: Sicuramente è un peccato non avere nemmeno cominciato il campionato, dopo la stagione passata, il gruppo si è unito di più, grazie anche ai nuovi arrivati, e c’era tanta voglia di fare quanto tanga voglia di migliorare.
Questo periodo è duro per tutti ed è una realtà con cui ormai viviamo a stretto contatto visto anche il continuo aumento di positivi. Nonostante questo abbiamo tanta voglia di ricominciare e di fare bene, di stare in gruppo sperando che questo periodo possa diventare soltanto un ricordo.