Potresti aver perso:
Home / Calcio / Calcio, Eccellenza Sicilia: Comunicato, respinto il ricorso del Giarre. Sei squalificati, dopo Igea-Atletico Catania

Calcio, Eccellenza Sicilia: Comunicato, respinto il ricorso del Giarre. Sei squalificati, dopo Igea-Atletico Catania

Calcio, Lnd Sicilia, comunicato ufficiale n°265 del 4 giugno 2021, relativo alle gare del turno infrasettimanale di mercoledì 2 giugno 2021.
Il Giudice Sportivo, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:
ECCELLENZA GARE DEL 2/ 6/2021 -DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
gara del 2/ 6/2021 ENNA CALCIO S.C.S.D. – GIARRE 1946
1-0; Ricorso Giarre 1946
Con ricorso ritualmente proposto la Società Giarre 1946, ritenendo irregolare la posizione di tesseramento del calciatore Truppo Michele (18/10/2002), impiegato dalla Società Enna Calcio nella gara in epigrafe, chiede che venga inflitta alla Società consorella la punizione sportiva della perdita della gara stessa;
La ricorrente segnala che il suddetto calciatore nella corrente stagione sportiva risulta essere stato tesserato con tre Società diverse, così contravvenendo all’art. 95, comma secondo, delle N.O.I.F.; a supporto della propria richiesta, richiama, ritenendo il caso del tutto analogo, la decisione n. 21/TFN-ST 2020/2021 Reg. Prot: 14/TFN-ST, riguardante il calciatore Cori Leonardo, già tesserato per una società professionistica;
La Società Enna Calcio, con proprie controdeduzioni, obietta puntualmente quanto sostenuto dalla reclamante e chiede che il ricorso venga respinto, valutando altresì la sussistenza del requisito della temerarietà dello stesso, così come previsto dall’art. 55 del C.G.S.;
Esaminati gli atti ufficiali ed esperiti gli opportuni accertamenti, si osserva che il calciatore Truppo Michele risulta tesserato dalla Società Paganese Calcio 1926 (lega PRO), come Giovane di Serie, dal 20/02/2019, dalla stessa trasferito alla Società A.S.D. Jonica (LND) in data 05/10/2020 e, in data 26/03/2021, trasferito in prestito da quest’ultima Società alla Società Enna Calcio;
Il ricorso va respinto;
Nel merito, si osserva che:
Il citato art. 95, comma 2, delle N.O.I.F. recita che “Nella stessa stagione sportiva un calciatore professionista può tesserarsi, sia a titolo definitivo che a titolo temporaneo, per un massimo di tre diverse società appartenenti alle Leghe, ma potrà giocare in gare ufficiali di prima squadra solo per due delle suddette società.”
Che con C.U. n. 239/A del 26/06/2020, il Consiglio Federale della FIGC ha deliberato che, con effetti a valere per la sola stagione sportiva 2020/2021:
“a) di consentire, in deroga all’art. 95.2 delle N.O.I.F., che un calciatore professionista o giovane di serie possa tesserarsi, a titolo definitivo o a titolo temporaneo, per un massimo di tre diverse società e giocare in gare ufficiali per tre società;
b) di considerare, ai fini di quanto previsto al capoverso precedente, i trasferimenti tra società dilettantistiche e società professionistiche intervenuti a partire dal 1º settembre 2020.”
Si osserva, tuttavia, che la decisione n. 21/TFN-ST 2020/2021 del Tribunale Federale Nazionale (sezione Tesseramenti) pubblicata il 5/03/2021 e richiamata dalla Società ricorrente, attiene una fattispecie diversa e riguarda un ulteriore trasferimento che avrebbe portato il calciatore Cori Leonardo a tesserarsi per una quarta società;
Infatti il Cori nella stagione sportiva 2020/2021 è stato tesserato dapprima con la Ternana Calcio, società professionistica, e, successivamente, con la SSD Trastevere Calcio a.r.l. e con la SSD Cynthialbalonga srl, società dilettantistiche iscritte al campionato di Serie D. Successivamente il calciatore Cori ha avviato il procedimento per il tesseramento con la società GSD Castelfidardo srl, iscritta anch’essa al campionato di serie D, richiesta di tesseramento respinta in quanto in contrasto con il già citato art.95, comma 2, delle N.O.I.F,; il ricorso avanzato dal Cori al Tribunale Federale Nazionale (sezione Tesseramenti) veniva respinto in quanto lo stesso è stato tesserato anche per una società professionistica (Ternana Calcio), tesseramento che comporta l’applicazione del limite dei tre previsti;
Da quanto sopra consegue che il calciatore Truppo Michele (18/10/2002), tesserato nella presente stagione per tre società, di cui una professionistica, aveva titolo a prendere parte legittimamente alla gara di cui si tratta;
Pertanto;
Si delibera: Di respingere il ricorso proposto dalla Società Giarre 1946, addebitando alla stessa il contributo per l’accesso alla giustizia sportiva di cui all’art.48, comma 2, del C.G.S.; Di dare atto del risultato conseguito in campo; Di condannare la Società Giarre 1946 alla pagamento della somma di euro 500,00 in favore della Società Enna Calcio stante la temerarietà della lite intrapresa e ciò ai sensi dell’art.55, comma 1,del C.G.S.
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
SOCIETA’
AMMENDA:
Euro 50,00 FC ACI S.ANTONIO CALCIO
Per non avere, proprio dirigente, adempiuto ai propri doveri di addetto al servizio d’ordine.
Euro 20,00 ATLETICO CATANIA
Per avere riportato in distinta calciatore con numero di maglia non contemplato dal vigente regolamento, contravvenendo a quanto disposto dall’art. 72 delle N.O.I.F.
DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 30/ 6/2021
PUMA GIACOMO (RAGUSA CALCIO)
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 15/ 6/2021
MEROLA EMANUELE (FC ACI S.ANTONIO CALCIO)
MEDICI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 25/ 6/2021
TORRISI GIUSEPPE (FC ACI S.ANTONIO CALCIO)
MASSAGGIATORI
AMMONIZIONE (I INFR)
SORBELLO VINCENZO (FC ACI S.ANTONIO CALCIO)
ALLENATORI
AMMONIZIONE (II INFR)
RACITI FILIPPO (RAGUSA CALCIO)
AMMONIZIONE (I INFR)
BERTUCCIO SALVATORE (ENNA CALCIO S.C.S.D.)
MASSIMINO CIRINO (FC ACI S.ANTONIO CALCIO)
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA: PAVISICH SANTIAGO JOSUE (ATLETICO CATANIA), MIANO ROBERTO (RAGUSA CALCIO)
e CRIFO FRANCESCO (1946 IGEA). 
CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE: BETTABGHOR YOUCEF (RAGUSA CALCIO)
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA:  CORTES CARBONEL IGNACIO MARTIN (ATLETICO CATANIA).
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (V INFR): STRANO SALVATORE (FC ACI S.ANTONIO CALCIO), ASSENZIO CANDELORO (1946 IGEA), BIONDO SANTO (1946 IGEA) e  CASSARO RICCARDO (1946 IGEA)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR):  ALEO ROSARIO (ATLETICO CATANIA), CARUSO STEFANO CARMELO (ATLETICO CATANIA), ZUMBO ALESSANDRO (ATLETICO CATANIA), NAVARRETE NICOLAS (ENNA CALCIO S.C.S.D.), LA ROSA ALESSANDRO (GIARRE 1946) FLORO VALENCA DAVID JOSE (RAGUSA CALCIO) e SANGARE ABDULKARIM (RAGUSA CALCIO); 
AMMONIZIONE (VIII INFR): LLAMA JUAN MANUEL (ATLETICO CATANIA)
AMMONIZIONE (III INFR): MILIZIA SIMONE (FC ACI S.ANTONIO CALCIO), SARDO SEBASTIANO (FC ACI S.ANTONIO CALCIO), CACCIOLA GABRIELE ANTONI (GIARRE 1946), LOVERA ROMAN (JONICA F.C.), GIORDANO CARMINE (SIRACUSA) e PERTOSA ALESSIO (SIRACUSA): 
AMMONIZIONE (II INFR): MUSSO LEONARDO (ATLETICO CATANIA), CIRNIGLIARO UMBERTO (FC ACI S.ANTONIO CALCIO), DAMA GIUSEPPE (FC ACI S.ANTONIO CALCIO), SANGIORGIO ALESSIO (FC ACI S.ANTONIO CALCIO), FLORIDIA DAVIDE (RAGUSA CALCIO) e SIDIBE ABOUBACAR (SIRACUSA)
AMMONIZIONE (I INFR): LIPARI ROBERTO (ENNA CALCIO S.C.S.D.), D EMANUELE LUCA (FC ACI S.ANTONIO CALCIO), GATTO NATALE (FC ACI S.ANTONIO CALCIO), ORTIZ LOPEZ JUAN FRANCISCO (JONICA F.C.), RUSSO LIBERATO (SIRACUSA) e CARRELLO ANTONINO ANDREA (1946 IGEA). 
PUBBLICATO ED AFFISSO ALL’ALBO DEL COMITATO REGIONALE SICILIA IL 4 GIUGNO 2021