Potresti aver perso:
Home / Basket / Basket, playoff di Serie C Gold: I risultati di gara-1, nei due concentramenti. N. Pall. Messina sconfitta di 29 punti

Basket, playoff di Serie C Gold: I risultati di gara-1, nei due concentramenti. N. Pall. Messina sconfitta di 29 punti

Mercoledì 7 luglio 2021, disputata gara-1 nei due concentramenti degli spareggi promozione della Serie C Gold per altre due promozioni in Serie B maschile di basket. Si è giocato a Borgomanero e Saronno, ed in entrambi i parquet, c’è stato un netto dominio delle squadre di casa, con oltre venti punti di scarto sui rispettivi avversari. La Just Mary Messina è a meno 29 con College Basketball Borgomanero, mentre Spezia Basket Club si trova a (-21) nei confronti della Robur Basket Saronno. Le squadre torneranno in campo domenica 11, alle 18:00, a La Spezia, alle 20:30, al Palazzetto dello Sport di San Filippo del Mela.
Concentramento 1
Gara-1, al Pala Cadorna di Borgomanero (Novara)
07/07/2021-20:30-College Basketball Borgomanero-Just Mary Messina 111-82 (+29)
Prossimo turno, Gara-2 (Palazzetto dello Sport di San Filippo del Mela (Messina)
11/07/2021-20:30-Just Mary Messina- College Basketball Borgomanero
Concentramento 2
Gara-1, al C. G. mons. “U Ronchi” Saranno (Varese)
07/07/2021 – 21:00 – Robur Basket Saronno – Spezia Basket Club 86-65 (+ 21)
Prossimo turno, Gara 2 (Pala Sprint di  La Spezia)
11/07/2021-18:00- Spezia Basket Club- Robur Basket Saronno
Pesantissima sconfitta per la JustMary Messina Cocuzza in gara 1 contro Borgomanero.
I giallorossi non riescono a contrastare Okeke e compagni e rimediano un pesante -29 per il 111-82 finale, in gara 2 domenica a San Filippo del Mela servirà un miracolo sportivo. Non bastano il trentello sfiorato da Kulevicius (29) e le doppie cifre di Budrys (14), Salvatico (11) e Vidakovic (10).
Pesante sconfitta contro Borgomanero in gara 1 della finale per la promozione in serie B per la JustMary Messina Cocuzza che cede per 111-82.
I giallorossi non sono riusciti a limitare gli attacchi dei piemontesi guidati dall’incontenibile pivot Okeke autore di 36 punti e tornano in Sicilia con un pesante -29 estremamente difficile da ribaltare in gara 2. Solo nel finale i giallorossi sono riusciti a limitare parzialmente i danni dopo essere arrivati anche a -39. Coach Manzo deve rinunciare a Stolic, fuori per infortunio, botta e risposta dall’arco Boglio – Kulevicius, si fa vedere Okeke, fallo su Vidakovic al tiro da fuori che è preciso dalla lunetta e sorpassa (5-6).
Allungo casalingo con Okeke dalla lunetta (2/2), brutta persa di Diakite sulla rimessa che consente a Okeke di segnare da sotto; il centro di casa converte un rimbalzo offensivo, 15-8 dopo tre minuti, 8-0 di parziale e timeout di coach Manzo. Kulevicius segna spalle a canestro, recupero e canestro di Salvatico, segna Airaghi poi kulevicus da 3 punti ricuce, imitato poco dopo da Vidakovic che riporta a -1 i suoi (19-18).
Nuovo -1 di Budrys che inchioda, Boglio mette la tripla centrale poi Kulevicius sfida il lungo, mentre Fernandez pareggia (24-24). Ritmi altissimi, segnano Airaghi e Boglio, mentre Kulevicius sbaglia due tiri, dimezza Salvatico, ma Borgomanero trova un 6-0: Loro mette un bel alley-oop, gran transizione di Okeke, palla persa e canestro di De Bartolomeo, Budrys non riesce a replicare e primo quarto che termina 34-26.
Kulevicius segna col fallo, ma Borgomanero vola a +12 con De Bartolomeo e  un doppio Okeke, Kulevicius sfida la difesa andando fino in fondo, grande schiacciata di Ferrari che poi corregge al volo per il nuovo +14. Budrys dalla lunetta fa 2/2 e Vidakovic riporta sotto la doppia cifra lo svantaggio con una tripla. Okeke continua a essere un rebus in difesa, segna da sotto e poi vola a inchiodare il 51-36 che costringe al timeout coach Manzo quando mancano quattro minuti all’intervallo.
Kulevicius mette una tripla impossibile dal palleggio, ma De Bartolomeo risponde con la stessa moneta, poi Ferrari segna al volo su assist con palla sul tabellone del compagno per il 61-41 di metà gara. Ferrari segna dall’angolo nonostante la marcatura, Okeke è una furia in attacco e Borgomanero vola a +25, Salvatico trova il fallo sul tiro da fuori ed è preciso dalla lunetta, Okeke mette anche una tripla e poi stoppa anche Kulevicius, inchiodando nell’azione dopo il +27. L’assist di Boglio costringe al terzo fallo Vidakovic, Airaghi segna col fallo e Manzo è costretto al timeout quando mancano 7’20’’ alla fine del parziale con la JustMary sotto 73-44. Tripla di Fernandez a cui risponde Loro, un libero di De Bartolomeo vale il +30, Budrys con quattro punti consecutivi prova a tenere a galla i suoi, ma Okeke schiaccia il nuovo +30. Segna Kulevicius ma Borgomanero trova punti anche da Boglio (87-54), botta e risposta Kulevicius – Okeke, poi il numero 13 di Messina lucra tre liberi e un canestro in arretramento che vale il -28 ma De Bartolomeo mette una tripla pazzesca sulla sirena per il nuovo +31 (92-61).
Ultimo parziale che si apre col 4-0 firmato da Budrys e Salvatico, dalla lunetta Okeke arriva a 30, Ferrari segna la tripla del nuovo +31 e altra sospensione chiesta da coach Manzo a 7’36’’. Segna Budrys, ma Okeke è incontenibile, Borgomanero supera quota 100 con Attademo da tre punti, Borgomanero ha ancora la forza di mettere un 8-0 che vale il 111-72, +39 e massimo vantaggio della serata. Un 10-0 finale di Mihajlovic, Salvatico e Vidakovic vale il 111-82 finale, domenica a San Filippo del Mela gara 2, alla JustMary Messina servirà un miracolo sportivo.
Tabellino:                                                                                                                                                      
College Borgomanero – JustMary Nuova Pallacanestro Messina Cocuzza 111-82
College Borgomanero: Manto ne, Piscetta ne, Mauri ne, Ferrari 16, Giustina ne, Loro 7, Okeke 36, Boglio 26, Attademo 4, Airaghi 8, Ghigo, De Bartolomeo 14. Allenatore: Di Cerbo. Assistente: Scaglia.
JustMary Messina Cocuzza: Fernandez 7, Salvatico 11, Vidakovic 10, Kulevicius 29, Budrys 14, Cocuzza, Diakite 2, Mihajlovic 9, Vucenovic. Allenatore: Manzo. Assistente: Pizzuto.
Parziali: 34-26, 27-15 (61-41), 31-20 (92-61), 20-16 (94-81).
Arbitri: Marcello Martinelli di Brescia (BS) e Claudio Berlangieri di Trezzano Sul Naviglio (MI).
Area Comunicazione Nuova Pallacanestro Messina Cocuzza