Non perdere...
Home / Pallavolo / Volley B2 Femminile, girone I: 15^ giornata. La capolista S. Teresa, 3-0 contro Messina Volley

Volley B2 Femminile, girone I: 15^ giornata. La capolista S. Teresa, 3-0 contro Messina Volley

RescifinaAl Palarescifina di Messina (nella foto), la vittoria della capolista Effevolley S. Teresa Riva contro il Messina Volley. Risultato finale 3-0 ( 26-24, 25-15, 25-14). Sulla gara, equilibrata solo nel primo set,  il comunicato dell’Ufficio stampa del club di Santa Teresa di Riva. Nelle altre gare, la Pall. Sicilia Catania supera in tre set la Nomavolley S. Stefano, nel prossimo turno impegnata nella gara interna contro la Pol. Barcellona ’95, battuta in casa dalla Teams V. Hobbit Catania, risultato 1-3 (17-25, 19-25, 25-21, 19-25).

Risultati della 15^ giornata , 4^ di ritorno:
08/03/15-ore 17:00- Avb Kermes Spezzano- Pasta Primeluci Castelvetrano 0-3 (26-28, 20-25, 19-25)
07/03/15-ore 16:00- Pall. Sicilia Catania- Nomavolley S. Stefano 3-0 (25-15, 25-13, 25-23)
07/03/15-ore 18:00- Andros Palermo- Giavì Pedara Volley 0-3 (13-25, 15-25, 19-25)
08/03/15-ore 17:30- Messina Volley- Effevolley S. Teresa Riva 0-3 (24-26, 15-25, 14-25)
08/03/15-ore 18:00- Sacca’ Trasp. Barcellona-Teams V. Hobbit Catania 1-3 (17-25, 19-25, 25-21, 19-25)
08/03/15-ore 17:30- Cav Gallico Rc- Cuore Reggio Calabria 1-3 (22-25, 19-25, 25-23, 15-25)

 

                                        Classifica  della 15^ giornata, 4^ di ritorno:
1 Effevolley S. Teresa Riva 45 7 Teams V. Hobbit Catania 21
2 Pall. Sicilia Catania 38 8 Sacca’ Trasp. Barcellona 14
3 Cuore Reggio Calabria 32 9 Messina Volley 14
4 Nomavolley S. Stefano 30 10 Cav Gallico Rc 9
5 Giavì Pedara Volley 29 11 Andros Palermo 9
6 Pasta Primeluci Castelvetrano 25 12 Avb Kermes Spezzano 4
Legenda:
Promossa in B1
Play off Promozione
Retrocesse in C

Prossimo turno, 16^ giornata, 5^ di ritorno:
22/03/2015-ore 17.00- Avb Kermes Spezzano- Pall. Sicilia Catania
21/03/2015-ore 18.00- Pasta Primeluci Castelvetrano- Cav Gallico Rc
22/03/2015-ore 18.00- Nomavolley S. Stefano- Sacca’ Trasp. Barcellona
21/03/2015-ore 19.30- Teams V. Hobbit Catania- Giavì Pedara Volley
21/03/2015-ore 17.00- Cuore Reggio Calabria- Messina Volley
21/03/2015-ore 18.30- Effevolley S. Teresa Riva- Andros Palermo
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
MESSINA VOLLEY – EFFE VOLLEY S. TERESA 0-3 ( 24-26. 15-25. 14-25 )
MESSINA VOLLEY : Mento, Criscuolo 3, Fabiano, Lagana’, Millo 2, Montalto 5, Carnazza 11, Cannizzaro, Donato 3, Scimone 5, Rando V. ( L ), Oliveri. ALL: Cacopardo
EFFE VOLLEY S. TERESA : Mucciola, Lo Re 23, Tracina’ S., Bilardi 9, Casale 7, Composto 11, Sapoirto 7, Scalise ( L ), Tracina’ K., Serban, Cosentino . ALL : Mantarro ARBITRO: MESSINA; SECONDO BENTIVEGNA (SEZIONE DI CATANIA)
Valeria MucciolaMESSINA – L’Effe Volley, dopo aver staccato la spina per un set ( il primo vinto a fatica 24-26 ), si aggiudica il derby contro un mai domo Messina Volley, squadra ostica che comunque nulla ha potuto nel secondo e terzo parziale dopo il risveglio della capolista che torna a casa con la quindicesima vittoria consecutiva mantenendo  invariato il distacco dal secondo posto – più sette sulla Pallavolo Sicilia – in attesa dello scontro diretto previsto tra due turni in terra etnea. E’ stata la partita dell’eroina Valeria Mucciola (nella foto), colpita da un virus intestinale con febbre forte in nottata ed arrivata al Palarescifina dopo tre flebo disintossicanti. Per lei inizio precauzionale in panca e poi ingresso in campo decisivo a meta’ del primo set con la dimostrazione di un grosso attaccamento alla maglia. Dicevamo in fase iniziale Mucciola in panchina con Sharon Tracina’ in regia – anche per lei era stata una settimana difficile avendo saltato quasi tutti gli allenamenti – Lo Re e Casale di banda, Saporito opposto, Composto e Bilardi dal centro e Scalise libero.
Partenza bene augurante per le ospiti che si portavano sul 2-5, contro break peloritano per il 6-5, primo time out tecnico sul 7-8. Avanti Messina ( 10-8 ). Punto a punto sino al 14 pari, momento in cui Valeria Mucciola smetteva la tuta e prendeva in mano le chiavi del gioco. Secondo stop sul14-16, ma la capolista non riusciva ad allungare non sfruttando al meglio il servizio e subendo quello avversario. Prima sul 18-20 e poi sul 22-23 Casale e compagne non prendevano il largo sino al 24-24. Doppio allungo ospite e uno a zero più sudato del previsto. Nel secondo e terzo set e emergeva la supremazia tecnica della prima della classe che schiacciava sull’acceleratore e marcava punto su punto con fendenti sia dal centro che dagli esterni. Appena alzavano il ritmo di gioco  ed aumentavano  la pericolosita’ in battuta le effine facevano il vuoto nonostante la coriacea difesa della squadra di Danilo Cacopardo, avversario difficile da incontrare in quanto a numero di palloni recuperati. Il 15-25 del secondo ed il 14-25 del terzo parziale erano lo specchio fedele di quanto visto in campo per il tre a zero finale.
A parte il blackout del primo set, il team di S. Teresa ha dimostrato di vincere giocando una discreta pallavolo con fraseggi offensivi deliziosi ed una vasta gamma di alternative offensive da contrapporre alla “contraerea ” avversaria. Sugli scudi una straripante Graziella Lo Re, 23 punti ed azione propulsiva a tratti devastante . A ruota Ambra Composto sempre più padrona delle linee aeree centrali. Bene anche Silvia Bilardi – 9 punti per lei – a dimostrazione che il ” traffico ” in centro cresce gara dopo gara. Ottimo lavoro per Verdiana Saporito , molto bene anche in battuta. Il capitano, Sara Casale, una sicurezza ha spronato le compagne nei momenti difficili. Lievitano gara dopo gara le prestazioni del libero, l’ultimo arrivato, Luana Scalise con percentuali alte e recuperi strappa applausi. Positiva e fattasi trovare pronta, nonostante i pochi allenamenti nelle gambe, Sharon Tracina’ che ha contribuito in maniera positiva alla causa. Uscita tra gli applausi degli ultras la Mucciola che ha esorcizzato un febbrone da cavallo con un’altra super prestazione in cabina di regia .