Non perdere...
Home / Altri sport / Squash: La New Squash Club Catania si laurea campione d’Italia

Squash: La New Squash Club Catania si laurea campione d’Italia

La New Squash Club Catania si laurea campione d’Italia.
La squadra catanese sconfigge il Covid e gli avversari a Riccione.
di Paolo Boccaccio

 

La New Squash Club Catania sul tetto più alto d’Italia, il team catanese del mitico Vincenzo Gusmano, dopo 4 anni concede il bis, aggiudicandosi nel Centro Federale di Riccione il secondo scudetto. Queste le “magnifiche sette” che si sono affrontate sui campi emiliani: Mondo Squash Riccione, i Greco Scorpion Rende, New Squash Club Catania, Versilia, Borderline Bologna, Torino Zone e Milano Sportitalia Get Fit.
La New Squash Club è uscita alla distanza, come i cavalli di razza, infatti, dopo lo scoppiettante esordio contro i locali del Mondo Squash Riccione, ha messo ko Torino Zone, Versilia, Sportitalia Milano e Borderline Bologna.
Nello scontro decisivo con i Greco Scorpion Rende, grazie alla migliore differenza punti, ha limitato i danni, cucendo per la seconda volta sulle maglie lo scudetto, posto d’onore per i calabresi, terzi i padroni di casa del Riccione.
La squadra campione d’Italia: Michele Gusmano, Owain Taylor, Ben Coleman, Richie Fallows, Charlie Lee, Patrick Rooney, Jasmine Hutton, Grace Gear, Tinne Gilis, Ester Cappellini, Emanuela Rossi, Marco Caci e Gianvito Allegretti.
“ Per dirla in modo “dialettale” – spiega il capitano-giocatore Vincenzo Gusmano-, questo scudetto non era messo sul conto…a parte la battuta, gran parte dei miei atleti, non hanno avuto modi di allenarsi per lo stop alle palestre, dunque, abbiamo fatto tutti di necessità virtù, poi in campo dopo aver battuto Riccione, abbiamo capito che l’ appetito vien mangiando e consci delle nostre forze ci siamo mangiati la torta a forma di tricolore, conquistata nel trentaquattresimo anno di attività. Un plauso agli sponsor Futura Trasporti di Daniela Valenti e City Office di Massimo Pulvirenti”.
Un figlio d’arte ha dato il contributo all’impresa. “Si in effetti avevo davanti atleti con più esperienza-commenta Michele Gusmano-oltre all’agonismo e la tecnica in questo sport bisogna essere anche intelligenti, per tale motivo credo che abbia contribuito con il mio apporto a questo inaspettato ma strameritato trionfo. Il sogno è adesso partecipare alla Coppa della dei Campioni, anni fa per motivi di natura economica non partecipammo alla competizione, che si svolse a Pontefract Yorkshire in Inghilterra. Adesso ci auguriamo che qualcuno una volta per tutte si accorga di noi e ci dia una mano per rappresentare Catania al livello internazionale”

New Squash Club Catania

New Squash Club Catania


New Squash Club Catania


New Squash Club Catania

New Squash Club Catania