Non perdere...
Home / Notizie / San Filippo del Mela: in paese esposti drappi bianchi in segno di unione e speranza

San Filippo del Mela: in paese esposti drappi bianchi in segno di unione e speranza

Ci si attendeva una buona risposta e così è stato. La comunità parrocchiale dei Santi Filippo e Giacomo e Santa Maria Addolorata di San Filippo del Mela ha risposto molto bene all’appello del proprio parroco, Don Nunzio Triglia, il quale aveva manifestato l’invito ad esporre un drappo bianco sul balcone di casa per sentirsi tutti uniti nella speranza e nella comune preghiera con la recita del canonico S. Rosario delle ore 17.30.
Un piccolo simbolo, insomma, ma che testimonia il desiderio di non abbattersi di fronte all’emergenza del Covid-19, e la voglia stare comunque “insieme”. A riprova di ciò, tutti i giorni alle ore 12, dagli altoparlanti posti in cima al campanile cittadino verrà diffusa la preghiera dell’Angelus.
E’ così che i fedeli filippesi implorano l’intercessione della Vergine Maria affinché possa essere debellato il coronavirus. Anche l’altoparlante in diffusione, come il drappo bianco, rappresenta la sete e il desiderio di stare uniti in Gesù, per esaudire il desiderio di compagnia, per tornare presto alle nostre attività quotidiane.