Non perdere...
Home / Comunicati / Rete Ospedaliera Asp Messina, conferenza di servizi al Comune di Milazzo

Rete Ospedaliera Asp Messina, conferenza di servizi al Comune di Milazzo

Si è svolta, nella mattina di lunedì 7 luglio 2014, nell’aula consiliare la conferenza di servizi convocata dal sindaco di Messina, Renato Accorinti per il rilascio del parere obbligatorio ma non vincolante da parte dei sindaci della provincia di Messina sulla rimodulazione della rete ospedaliera. All’incontro, coordinato dal sindaco di Milazzo, Carmelo Pino, sono intervenuti i sindaci delle città sedi di ospedale (Barcellona, Patti, Sant’Agata, Mistretta) ed i presidenti dei Distretti socio-sanitari che accorpano diversi Comuni del versante tirrenico e nebroideo. Presente il neo direttore generale dell’Asp 5, Gaetano Sirna.
Ad aprire i lavori è stato il sindaco Pino ripercorrendo le tappe che hanno caratterizzato l’analisi della questione “rete ospedaliera”, le polemiche, le proteste, le prese di posizione di chi, come spesso accade in questi casi, si sente penalizzato, evidenziando però come l’arrivo alla guida dell’Asp, del dottor Gaetano Sirna abbia rappresentato una svolta nei rapporti, a volte tesi con i vertici regionali, aprendo una fase nuova nella gestione del comparto sanitario messinese, attraverso un diverso modo di interagire con i territori. Nell’evidenziare la disponibilità al dialogo e al confronto da parte del nuovo direttore dell’Asp nei confronti delle Amministrazioni locali – molte delle quali incontrate nei giorni scorsi – e, con riferimento specifico alla rimodulazione della rete ospedaliera, il sindaco di Milazzo ha sottolineato la necessità di poter contemperare le esigenze di ridurre i costi con la qualità dell’offerta sanitaria. Questo – ha concluso il sindaco di Milazzo – comporterà che tutte le strutture ospedaliera della fascia tirrenica (Milazzo-Barcellona-LIpari e Patti-Sant’Agata-Mistretta) dovranno rispondere ad una logica di complementarietà delle discipline specialistiche al fine di azzerare o contenere quanto più possibile la fuga a realtà sanitarie di altre regioni.
Dopo il dibattito caratterizzato dall’intervento di diversi sindaci e del manager Sirna, si è deciso, quale segnale di apertura di credito nei confronti del nuovo direttore dell’Asp di esprimere un parere positivo sulla rimodulazione della rete ospedaliera.
Comune di Milazzo – Ufficio Stampa
Comunicato n. 312 del 7/7/2014