Non perdere...
Home / Comunicati / Raffineria di Milazzo-Miglioramento Ambientale e Risparmio energetico: in esercizio i nuovi impianti VRU2 e GARO2

Raffineria di Milazzo-Miglioramento Ambientale e Risparmio energetico: in esercizio i nuovi impianti VRU2 e GARO2

NewsStandardvenerdì-28/06/2013-Servizio newsletter del sito della Raffineria di MilazzoS.C.p.A. (www.raffineriadimilazzo.it)
La Raffineria di Milazzo è da sempre impegnata in un processo continuo di miglioramento delle proprie prestazioni non solo dal punto di vista economico ma anche dal punto di vista ambientale e di sicurezza.
Nel mese di giugno, con un investimento di circa 9 milioni di Euro, la RAM ha compiuto un ulteriore passo avanti verso il miglioramento ambientale con la messa in servizio di due nuove installazioni: VRU2 e GARO2.
VRU2_garoIl VRU2 (Vapour Recovery Unit 2), aggiungendosi al VRU1, incrementa la capacità di abbattimento dei vapori liberati dalle navi cisterna durante le fasi di carico ai pontili di raffineria. Il VRU2, insieme alla nuova regolamentazione delle operazioni commerciali delle navi cisterna perfezionata con la Capitaneria di Porto, s’inquadra nel progetto più ampio di uno sviluppo sostenibile del traffico nel Golfo di Milazzo.
Il GARO2 (Sistema di recupero Gas di Torcia) consiste nell’installazione di uno speciale compressore che aspira i gas occasionalmente rilasciati dagli impianti verso il sistema torcia e li avvia al riutilizzo nel ciclo di raffineria. Il GARO2 completa un processo, iniziato anni fa con il GARO1, che mira alla minimizzazione del gas inviato in torcia e consente, peraltro, un significativo recupero energetico.
Per entrambe le installazioni sono state utilizzate le migliori tecnologie disponibili a livello mondiale, in linea con le indicazioni presenti nell’autorizzazione integrata ambientale (AIA).
Le installazioni sono state dotate dei più moderni dispositivi di sicurezza oltre che di un controllo avanzato della gestione e hanno superato tutti i collaudi previsti dalle Autorità.
Nell’ottica della costante crescita tecnica e imprenditoriale dell’hinterland, la progettazione e la costruzione di tali opere sono state affidate a società d’ingegneria e imprese del territorio, registrando l’assenza di incidenti o infortuni e un eccellente risultato in termini qualitativi.