Non perdere...
Home / Basket / Pallacanestro Trapani: Kelvin Parker: “La nostra ricetta? Difendere forte e fare gruppo”

Pallacanestro Trapani: Kelvin Parker: “La nostra ricetta? Difendere forte e fare gruppo”

parker2Sono trascorse tre settimane da quando Kelvin Parker ( nella foto) è arrivato a Trapani. Un lasso di tempo insufficiente per trarre conclusioni ma adeguato per manifestare le prime impressioni, per dare corpo ai primi pensieri sull’avventura appena iniziata. “Sono molto contento di essere a Trapani, di vivere in questa città e di far parte di questo gruppo. Le sensazioni sulla squadra e sul coach sono molto positive, perché non vedo alcuna forma di personalismo. Tutti sono disposti a un passaggio in più – dice il playmaker granata – a un gesto per i compagni, a mettersi a disposizione della squadra. Stiamo lavorando bene e anche dal punto di vista personale sento che sta arrivando la forma migliore”. Gli equilibri su cui la Pallacanestro Trapani sta provando a fondare la sua crescita sono legati alla ricerca del gioco d’assieme e alla volontà di sacrificarsi in difesa. Nella stagione passata, Parker ha vinto il campionato svizzero e, al di là del livello di ogni torneo europeo, per vincere c’è sempre bisogno di una ricetta che funzioni. “Proverò a portare questo patrimonio nella Pallacanestro Trapani. Per vincere – prosegue Parker – c’è bisogno di difendere forte, di catturare rimbalzi, di essere uniti. Non ci sono altre maniere per costruire una mentalità vincente”. Kelvin Parker, poi, si sofferma sulla passione di Trapani e sulle sensazioni provate durante il Memorial “David Basciano”, con 2 mila spettatori presenti al Palailio per una gara di precampionato. “Da molto tempo non gioco in una città che vive il basket con tanta passione. Per me – spiega Parker – è una sensazione bellissima, è quasi come se mi dovessi riabituare a tanto seguito. Chiaramente, sarà una motivazione in più”. A poco più di una settimana dall’inizio del campionato, un playmaker non può non avere un’idea su quali siano i pregi di questa Pallacanestro Trapani e su quali siano, invece, i difetti da migliorare più velocemente. “Siamo un gruppo che ha voglia di fare le cose insieme – conclude – ma dobbiamo ancora acquisire l’atteggiamento giusto in difesa. E’ la ricetta che il coach ci ripete sempre e mi trova perfettamente d’accordo”.
PRIMA SQUADRA
Ultimo giorno della settimana con doppia seduta per la Pallacanestro Trapani (ore 9.30 e 18), che domani giocherà la prima gara del Memorial “Gerlando Micalizio” al Pala Moncada di Porto Empedocle. La formazione granata giocherà contro la Sigma Basket Barcellona alle 18.30.
ALESSANDRO TABBI AL RADUNO AZZURRO UNDER 20
Rinviato il raduno che era previsto per gli scorsi 16 e 17 settembre, il pivot della Pallacanestro Trapani Alessandro Tabbi è uno dei 16 convocati al raduno collegiale della Nazionale Under 20, che si svolgerà a Roma lunedì 30 settembre e martedì 1 ottobre prossimi. E’ stato convocato come “riserva a casa” anche il playmaker granata Stefano Bossi, che già nella stagione passata ha fatto parte della Nazionale Under 20 ed è stato escluso solo all’ultimo “taglio” dal gruppo che ha poi conquistato il titolo europeo nel corso di quest’estate.
FORLI’-TRAPANI SI GIOCHERA’ LUNEDI’ 14 OTTOBRE ALLE 20.30
Su richiesta della società romagnola, la gara Fulgor Libertas BK Forlì-Pallacanestro Trapani, fissata precedentemente nel calendario per domenica 13 ottobre e valevole per la seconda giornata del campionato di Legadue Gold, si giocherà lunedì 14 ottobre alle 20.30.
Ufficio Stampa Pallacanestro Trapani
Trapani, venerdì 27 settembre 2013
COMUNICATO STAMPA N. 63