Non perdere...
Home / Notizie / Pace del Mela: Referendum inceneritore, i pacesi voteranno domenica 6 marzo.2016

Pace del Mela: Referendum inceneritore, i pacesi voteranno domenica 6 marzo.2016

PACE DEL MELA. Con la determina sindacale num. 5, divulgata venerdì 29/1/2016 (in foto), anche il comune di Pace del Mela si allinea alla scelta della "democrazia partecipata".
Il voto referendario si terrà domenica 6 marzo. A ribadirlo è lo stesso sindaco Pippo Sciotto, a margine del consiglio comunale di Palazzo Lo Sciotto: "Sarà il 6 marzo, lo potete mettere a verbale- ha dichiarato -". Anche i cittadini pacesi, seppur in ritardo rispetto ai vicini filippesi ed agli abitanti di Gualtieri Sicaminò, potranno, finalmente, esprimersi in merito alla possibile costruzione di un inceneritore (o, come si evince in progetto, impianto di termovalorizzazione mediante Css) presso la centrale termoelettrica della frazione filippese di Archi.
Le parole del ministro all’ambiente Galletti non hanno rassicurato la Valle del Mela ed A2a (proprietà della Cte) non intende fare passi indietro.
Intanto, L'Associazione Futura, aderendo al Comitato Territoriale Referendario, e impegnandosi nella campagna referendaria nei comuni di San Filippo del Mela e Gualtieri Sicaminò, continua ad sollecitare le altre amministrazioni comunali limitrofe affinché ascoltino le richieste dei loro cittadini che a gran voce chiedono, anzi, pretendono di poter esprimere il proprio parere su una questione così delicata da compromettere il loro futuro e quello dei loro figli. “Nonostante tutte le scusanti (legittime o illegittime che siano), ritenendo profondamente ingiusto negare anche questa seconda opportunità di consultazione popolare- cita l’associazione- esortiamo tutti a recarsi dal proprio sindaco per dire: "Anche io voglio dire NO!"
Di Arcangelo StramandinoPace del Mela