Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Somme a destinazione vincolata non spese: interrogazione di Midili

Milazzo: Somme a destinazione vincolata non spese: interrogazione di Midili

 

Midili 3 - Copia

 

Il consigliere comunale Pippo Midili ha presentato una interrogazione – allegata al presente comunicato – al sindaco, al presidente del consiglio comunale e al ragioniere generale con la quale chiede con urgenza “ di conoscere quali iniziative abbiano intrapreso a seguito della richiesta della Ragioneria Generale dello Stato della restituzione della somma di euro 250.000,00 per un finanziamento a destinazione vincolata, per la realizzazione di un campo di calcio in località Bastione, le cui somme risultano essere state utilizzate impropriamente per la copertura di spese correnti e mai reintegrate in bilancio”.
Comune di Milazzo – Ufficio Stampa
Comunicato n. 220 del 27/7/2015

Al Signor Sindaco della città di Milazzo
AL Signor Presidente del Consiglio Comunale
Al Signor Ragioniere Generale

Oggetto: Interrogazione a risposta scritta con carattere di assoluta urgenza.
Il sottoscritto Midili Giuseppe, nella qualità di consigliere comunale, chiede al Signor Sindaco, nella qualità e come Assessore al Bilancio, ed al Signor Ragioniere Generale del Comune di Milazzo, di conoscere quali iniziative abbiano intrapreso a seguito della richiesta della Ragioneria Generale dello Stato della restituzione della somma di euro 250.000,00 per un finanziamento a destinazione vincolata,per la realizzazione di un campo di calcio in località Bastione, le cui somme risultano essere state utilizzate impropriamente per la copertura di spese correnti e mai reintegrate in bilancio. La conoscenza di tale evenienza è stata accertata nel corso degli ultimi mesi della precedente legislatura, a seguito di richiesta esplicita proveniente dalla Ragioneria generale dello Stato, ed era in attesa di essere completata in istruttoria, per le conseguenti azioni da intraprendere per eventuali responsabilità dovute a sottrazione indebita di somme a destinazione vincolata. L’opera, infatti, non risulta essere mai stata realizzata ne si conosce a quale copertura di spese sia stato destinato il finanziamento. Non risulta inoltre che su questo finanziamento e su altri , siano stati mai effettuati le procedure di rendicontazione da inviare al competente Ministero ed alla Ragioneria generale dello Stato.
Si chiede infine di conoscere se sono state intraprese o se è intenzione dell’amministrazione intraprendere azioni nei confronti di chi, eventualmente, ha sottratto indebitamento tali somme che, si ribadisce , erano provenienti da un finanziamento ministeriale a destinazione vincolata.
N.b. La richiesta di urgenza è dovuta alla gravità di eventuali responsabilità per sottrazione indebita ai danni della collettività.
Milazzo lì, 27 luglio 2015
In fede
Consigliere Comunale Midili Giuseppe