Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Nuovo scalo nel porto di Milazzo della nave da crociera

Milazzo: Nuovo scalo nel porto di Milazzo della nave da crociera

2Una giornata che ha dimostrato la volontà dei milazzesi di costruire insieme una città accogliente”. Questo il commento del sindaco Carmelo Pino al nuovo arrivo – il secondo in otto giorni – della nave da crociera Voyager. Anche stavolta in effetti i risultati sono stati molto confortanti e grazie anche alla splendida giornata di sole, i turisti hanno potuto apprezzare i luoghi più interessanti della città. “Ho notato una grande soddisfazione non soltanto da parte dei turisti, ma anche da parte dei cittadini, che anche stavolta si sono davvero fatti in quattro per fare bella figura. E ci sono riusciti benissimo: quella che si è presentata davanti agli occhi dei visitatori è stata una Milazzo molto calda, gentile e premurosa”. Lungo il percorso turistico consigliato – ma molti hanno preferito seguire il proprio istinto e vivere la città liberamente – i crocieristi si sono soffermati ad ammirare le chiese (Carmine, San Giacomo, Rosario), il Santuario di San Francesco per poi fare tappa al Castello rimasto ovviamente aperto.
Notevole interesse anche per il cibo con bar e rosticcerie prese d’assalto per granite e gelati ma anche per le specialità gastronomiche (arancine e focaccia). Insomma una bella affermazione che premia non solo l’attività di coordinamento dell’Amministrazione comunale, ma dell’intera città, di tutti coloro che si sono messi gratuitamente a disposizione per garantire l’accoglienza.
Un gruppo composto da Josette Verguet Lo Schiavo, Margot Aragona, Virginie Revellino, Pupa Emanuele, Fiorella Macrì, Maria Puglisi, Anna La Spada, Silvio Resta, Beatrice Lumia e ancora dai volontari della Pro loco, dagli studenti del tecnico Commerciale, indirizzo turistico e dalla locale associazione dei carabinieri in pensione. “Chiudiamo queste due giornate con l’auspicio che questi scali possano aumentare e avere una frequenza maggiore – ha detto il sindaco – e al tempo stesso che il coinvolgimento dei cittadini possa crescere: deve essere l’intera Milazzo ad occuparsi, in tutte le sue espressioni, dei turisti: dagli esercenti agli addetti alle strutture ricettive ed enogastronomiche, da chi produce e offre cultura fino ai comuni cittadini. Turismo e cultura sono risorse fondamentali per il Rinascimento della nostra città”.
Comune di Milazzo
Ufficio Stampa
Comunicato n. 372 del 14/10/2013.