Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Nuove cappelle, intesa tra Comune e società di mutuo soccorso

Milazzo: Nuove cappelle, intesa tra Comune e società di mutuo soccorso

cimitero MilazzoImportante accordo tra le società di mutuo soccorso ed il Comune di Milazzo per la costruzione di nuove cappelle sociali in lotti di terreno messi a disposizione all’interno del gran camposanto.
A conclusione di una riunione tenutasi a palazzo dell’Aquila tra i legali rappresentanti delle sei confraternite (“Ordine e lavoro”, “Il Progresso”, “Maria SS. Della Catena”, “Miglioramento”, “Piana di Milazzo” e “Natale Puglisi”, il sindaco Carmelo Pino, l’assessore ai Lavori Pubblici, Santi Romagnolo, l’assessore al Patrimonio, Pippo Midili e il dirigente Natalia Famà, è stata raggiunta l’intesa per l’assegnazione dei lotti, le modalità costruttive e gli oneri derivanti da tale intervento che permetterà di realizzare ben 3360 nuove celle funerarie che saranno disponibili per i soci delle benemerite istituzioni milazzesi, coprendo il fabbisogno di diversi decenni a venire.
Il progetto redatto dall’ufficio tecnico comunale prevede una disponibilità di sei lotti, quattro dei quali idonei alla realizzazione di 704 loculi  e due idonei alla realizzazione di 272 loculi, in edifici standardizzati a quattro elevazioni fuori terra. Il costo totale della concessione dell’area ammonta a 480 mila euro, da cui il Comune si è impegnato a detrarre 300 mila euro quale costo degli interventi per rendere fruibile i luoghi. I rappresentanti delle società di mutuo soccorso hanno ribadito di essere totalmente disponibili a raggiungere un accordo comune e complessivo riguardante ogni situazione in cui saranno insieme coinvolti, manifestando la disponibilità a sottoscrivere una convenzione con l’Amministrazione comunale. I lavori saranno eseguiti dal Comune.
All’atto della concessione dei lotti di terreno in ambito cimiteriale, i legali rappresentanti delle confraternite e delle società, si impegneranno a corrispondere la residua somma di € 180.000,00 in unica soluzione, suddivisa tra esse. Si è deciso altresì che le Società interessate valuteranno, in modo concorde “la possibilità di eseguire e di affrontare in comune le spese dei lavori di sbancamento e della platea di fondazione, al fine di ottenere un vantaggio nella gestione della spesa che si presenta non indifferente e, soprattutto, per livellare i costi degli imprevisti che nei singoli lotti si potrebbero verificare”.
Comune di Milazzo
Ufficio Stampa
Comunicato n. 437 del 30/11/2013.