Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Movida al Borgo, incontro al Comune

Milazzo: Movida al Borgo, incontro al Comune

Nella mattinata di giovedì 16 luglio 2015, si è svolto, in sala giunta, riunione borgoun incontro tra il sindaco Giovanni Formica ed i titolari dei locali del Borgo per affrontare il problema della convivenza tra i residenti ed i locali della movida mamertina, luoghi di ritrovo di tanti giovani, soprattutto nel fine settimana. Musica fino a tarda notte, circolazione in tilt, parcheggi selvaggi e difficoltà ad accedere con l'auto nelle vicinanze delle proprie abitazioni per la calca di giovani che affollano le stradine ai piedi della cittadella fortificata, queste le problematiche principali lamentate dai  residenti del Borgo. L’obiettivo è trovare delle soluzioni condivise per evitare di dover ricorrere a provvedimenti che magari finiscono col penalizzare chi da anni opera in quella zona e ha anche sostenuto investimenti economici.
“Ritengo quindi – ha detto Formica – che sia necessaria una collaborazione, un dialogo tra titolari dei locali e residenti ed entrambi si debba trovare quella linea di intenti che faccia privilegiare gli interessi di entrambi e soprattutto l’interesse della città”.
Si è quindi parlato delle proteste raccolte quotidianamente dal Comune da parte di chi vive in quella zona: dalla musica ad alto volume nel cuore della notte, al problema dei rifiuti, al parcheggio selvaggio che spesso rende impossibile agli abitanti persino di rientrare a casa.
Quello della viabilità è comunque uno dei temi da affrontare in modo prioritario e per questo il sindaco ha annunciato l’intenzione di far partire una viabilità sperimentale per decongestionare la zona nelle ore notturne. «Preferisco che i giovani facciano qualche passo a piedi e migliorare la qualità della vita dei residenti».
Altra questione riguarda la sicurezza. Più di una volta si sono create situazioni ad alto rischio con persone, probabilmente ubriache o sotto effetto di droghe, che non avevano intenzione di spostarsi per lasciar passare le autovetture, tutte con regolare autorizzazione di transito.
Nel corso del dibattito sono intervenuti  diversi operatori dei ritrovi cittadini chiedendo all’Amministrazione di affrontare alcuni dei numerosi problemi esistenti, primo tra tutti quello del caso viario. “Questioni – hanno detto i rappresentanti dei locali – che creano disagio anche a noi. Non è solo un problema di musica, anche se ci adegueremo alle richieste del sindaco, ma auspichiamo che il problema atavico dei parcheggi possa trovare presto una soluzione definitiva”.
In chiusura la proposta, che sarà oggetto di valutazione: un bus navetta messo a disposizione dagli stessi gestori per consentire ai clienti che parcheggiano nelle zone idonee lontane dai locali per raggiungere il Borgo senza l’auto. Idea percorribile anche se sarà importante quantificare i costi. Se ci sarà il via libera, ecco che quel tratto di strada potrà essere interdetto alla circolazione e si attueranno delle soluzioni alternative di viabilità.
Comune di Milazzo – Ufficio stampa –comunicato  n. 253 del 16/7/2015.