Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Iniziato l’esame delle istanze presentate dai creditori

Milazzo: Iniziato l’esame delle istanze presentate dai creditori

commissioneliquidazionemilazzoL’Organo Straordinario di Liquidazione  facendo seguito al comunicato del 10 Luglio u.s. rende noto che dopo aver effettuato una sommaria ricognizione delle istanze, restituite quelle erroneamente pervenute e individuate quelle finanziate con fondi totalmente o parzialmente vincolati,  a partire dal 26 Agosto p.v. procederà all’analisi delle singole istanze pervenute entro il termine fissato del 5 Luglio 2013.
Le istanze saranno esaminate secondo i seguenti criteri previsti dal D.P.R. 378/1993 evidenziando in due elenchi distinti quelle iscritte a residui al bilancio dell’ente e quelle non iscritte, costituenti debiti fuori bilancio.
Si procederà con il seguente ordine:
– Debiti iscritti in bilancio per forniture di beni e di servizi;
– Debiti iscritti in bilancio per lavori di manutenzione ordinaria;
– Debiti scaturenti da rapporto di lavoro dipendente;
-Debiti iscritti in bilancio per lavori di manutenzione straordinaria e/o lavori   pubblici;
– Debiti iscritti in bilancio per prestazioni intellettuali varie;
– Debiti per risarcimento danni;
– Debiti fuori bilancio per espropriazioni;
– Debiti fuori bilancio per prestazioni professionali;
– Altri debiti fuori bilancio
In relazione  a dette tipologie di credito, saranno trattate, in ordine cronologico, come risultante dalla protocollazione in entrata, le istanze regolarmente documentate e presentate a seguito della pubblicazione dell’avviso per l’inserimento nella massa passiva.
Inoltre,  i crediti privilegiati  avranno un ordine di priorità in base all’anzianità del credito.
Ove la documentazione risultasse carente, verrà chiesta integrazione.
Per quanto concerne la ricognizione e la quantificazione della massa attiva questo Organo Straordinario di Liquidazione dopo aver individuato la procedura di liquidazione semplificata ex art. 258 Dlgs 267/2000, riconosciuta ottimale per la gestione della citata massa passiva, sta procedendo all’acquisizione delle risorse necessarie individuate nella deliberazione n. 6 dell’8 Agosto 2013.
Infine questa Commissione, sta interagendo con l’ufficio Ragioneria al fine di determinare l’esatto ammontare dei residui attivi esistenti alla data del 31 Dicembre 2011 ed i rispettivi creditori per l’Ente.
Comune di Milazzo
Ufficio Stampa
Comunicato nr.  283 del  21/8/2013.