Non perdere...
Home / Notizie / Milazzo: Il Vicario Generale Monsignor Tripodo al Duomo

Milazzo: Il Vicario Generale Monsignor Tripodo al Duomo

Il Vicario Generale Monsignor Tripodo al Duomo
di Arcangelo Stramandino
Il Vicario Generale Tanino TriIl Vicario Generale Monsignor Gaetano Tripodopodo: “Abbandoniamo le individualità per essere testimoni di Comunione”  
In foto: Il Vicario Generale Mons. Tripodo al Duomo di Milazzo
MILAZZO. Il Duomo Santo Stefano Protomartire di Milazzo ha spalancato le sue porte a Monsignor Gaetano Tripodo. Infatti, dopo la consueta celebrazione eucaristica delle ore 18, officiata da Padre Franco Farsaci, il Vicario Generale della Diocesi di Messina è intervenuto all’incontro settimanale di Quaresima svoltosi all’interno della Chiesa Madre.
Tema: “Chiamati ad essere testimoni di comunione”. Un argomento complesso, ma al tempo stesso fondamentale per affrontare il cammino di avvicinamento alla Pasqua. Durante il suo discorso, il Vicario Generale ha sposato appieno alcune frasi dell’Evangelii Gaudium, la prima esortazione apostolica di Papa Francesco. “Cosa è la comunione? Siamo davvero una cosa sola? Viviamo in una società caotica, impregnati di individualità che accentuano le differenze. Ma queste ultime si annullano con l’Eucarestia, che ci rende tutti uguali.
Il Papa parla di Chiesa in uscita, per indicarci la strada verso la comunione con chi vive la parrocchia, ma anche con chi sta fuori. In questo modo si è testimoni. Bisogna lavorare innanzitutto su se stessi per costruire dialogo e comunione rinunciando ad un pizzico dell’individualità che ci caratterizza.
La parola chiave è sinodalità. Significa camminare insieme, discutere, cercare il bene vivendo il Vangelo. Il Consiglio Pastorale- chiosa Tripodo rivolgendosi ai gruppi parrocchiali- è lo strumento adatto per costruire il progetto parrocchiale, che si basa sull’evangelizzazione da ricercare con tutte le attività che voi fate. E’ meglio fare di meno e ricercare la qualità nella relazione”.
Nel corso dell’incontro i vari gruppi della parrocchia si sono presentati ai fedeli: Scout, Coro “Sentinelle del Mattino”, gruppo Catechisti, Azione Cattolica, Comunione e Liberazione, Vincenziane, gruppo Coppie, Ministranti, Caritas, gruppo Chiesa del Carmine, Ministranti straordinari della Comunione, gruppo Giovani. In ognuno di essi c’è più di un membro che opera fattivamente in gruppi diversi, ma con scopi comuni: aumentare la sinergia reciproca ed operare per il bene del prossimo.      
Arcangelo Stramandino