Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Il Sindaco Formica pensa a un wi-fi gratis. Acquisita la registrazione della seduta del question time

Milazzo: Il Sindaco Formica pensa a un wi-fi gratis. Acquisita la registrazione della seduta del question time

Nei due comunicati, la possibilità di realizzare un servizio cittadino di di Wi-Fi gratuito  ed il resoconto della seduta del consiglio comunale del 29 luglio 2015, dedicata al question time.

Wi-Fi gratuito, dal “Diario del Sindaco”

Hi-F.
(Giorno 38, sabato 25/07/2015 – Fonte Facebook)
Stamattina ho incontrato i rappresentanti di una grande associazione nazionale che si occupa di formazione e di assistenza alle imprese.
Con loro voglio iniziare un percorso perché possano affiancare e mettere la loro esperienza, anche nel reperimento di fonti di finanziamento, a disposizione di giovani che vogliono iniziare un’attività propria e di imprese locali già avviate.
Prima di pranzo ho controllato la posta per indirizzarla ai vari uffici di competenza
.
Al pomeriggio invece ho iniziato alcune ricerche e verificato la possibilità di realizzare un servizio cittadino di Wi-Fi gratuito.
Internet accessibile a tutti non vuol dire semplicemente rendere un servizio nuovo ma vuol dire fare una piccola rivoluzione industriale e rendere un po’ più tecnologico il nostro territorio
E poi garantire l’accesso alla rete è una cosa civile che negli altri paesi hanno ormai da 10 anni.

Giovanni

 

Seduta di consiglio comunale dedicata al question time
Seduta di consiglio comunale dedicata al question time alla presenza degli assessori Di Bella, Maisano e Italiano, presenti nell’aula anche in qualità di consiglieri e successivamente del sindaco Formica.
In apertura il consigliere dell’Udc, Rosario Piraino ha manifestato perplessità sulla convocazione dei lavori, facendo notare che il giorno stabilito per il question time è da regolamento comunale fissato di lunedì e inoltre che era stata inserita una mozione che sotto il profilo procedurale non poteva essere inserita. Problemi superati dopo una riunione dei capigruppo.
Si è passati così all’ordine del giorno. Primo punto il mancato avvio in tempi ragionevoli dei lavori di pulizia e mantenimento di spiagge e terrapieni oggetto di una interrogazione presentata dal consigliere Simone Magistri.
A rispondere l’assessore Maisano il quale ha dichiarato di aver rivolto diverse sollecitazioni alla ditta e affermando, in riferimento anche alla successiva interrogazione presentata dal gruppo rappresentato dal consigliere Midili – sempre sulla pulizia degli arenili – che vi sono contestazioni rivolte per iscritto alla Dusty. Ha poi evidenziato che il servizio sia per quel che concerne i rifiuti che per la pulizia non funziona a dovere e che l’Amministrazione ha chiesto agli uffici di avviare una manifestazione d'interesse per individuare altri gestori. La risposta fornita non ha pienamente soddisfatto Midili che ha illustrato i contenuti della sua interrogazione chiedendo se i mezzi messi in campo dalla Dusty siano coerenti con quanto predisposto nel capitolato del contratto e se siano stati effettuati tutti i controlli necessari.
Un intervento che ha indotto il sindaco – nel frattempo intervenuto – a chiedere copia delle registrazione della seduta per verificare sulla base delle contestazioni esposte dal consigliere, l’esistenza di eventuali reati.
Dopo che Midili ha comunicato la decisione di rinviare le sue due richieste di chiarimento in materia di Bilancio (“vista l’assenza in quel momento del sindaco e del ragioniere generale”) e la rinuncia della consigliere Lydia Russo a trattare l’interrogazione sulla deblattizzazione e derattizzazione, alla luce delle indicazioni fornite dall’assessore Maisano, si è discusso l’ultimo punto, presentato dal consigliere Mario Sindoni relativo al ripristino delle strutture preesistenti e l'individuazione di un'area utile alla costituzione di una nuova area servizi a San Giovanni.
Comune di Milazzo – Ufficio Stampa
Comunicato n.286 del 29/7/2015