Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Furto di chiusini e griglie posti sulla carreggiata stradale

Milazzo: Furto di chiusini e griglie posti sulla carreggiata stradale

Rubate le griglie ed i chiusini dei pozzetti. Questa mattina nel corso di un sopralluogo effettuato dal personale comunale per il controllo delle reti fognarie e’ stato accertato l’incredibile furto commesso da sconosciuti verosimilmente la notte scorsa o comunque negli ultimi giorni. In particolare sono stati sottratti una trentina di chiusini e griglie dei pozzetti posti sulla carreggiata stradale di via Ciantro, a San Marco, via Feliciata, via spiaggia di Ponente, via Garrisi e via Baronia a Capo Milazzo. L’ammontare del danno -secondo le prime stime – ammonta a circa 6000 euro. Il responsabile dell’ufficio ambiente e servizio idrico integrato, Domenico Lombardo ha presentato denuncia alla polizia. “Quanto avvenuto e’ grave sia dal punto di vista economico, ma anche della sicurezza – ha affermato il sindaco Pino – visto che la mancanza dei chiusini e delle grate poste sui pozzetti di raccolta delle acque meteoriche determina uno stato di grave pericolo alla circolazione veicolare e pedonale. Mi fa rabbia che il territorio possa essere depredato da soggetti senza scrupoli che pur di ottenere un minimo arricchimento non esitano a provocare danni alla collettività, asportando beni comunali. E’ accaduto inizialmente con i cavi dell’illuminazione dell’asse viario: per un po’ di rame hanno lasciato per anni al buio l’asse viario, poi con i pannelli solari della piscina ed ancora con i climatizzatori esterni al palasport. E’ indispensabile una maggiore collaborazione dei cittadini affinché segnalino a quanti sono istituzionalmente addetti al controllo del territorio ogni comportamento sospetto perché altrimenti saremo sempre nel mirino di questi “delinquenti” e ogni intervento che quotidianamente con sacrificio e dedizione nell’interesse della comunità portiamo avanti risulterà vano”.
Comune di Milazzo
Ufficio Stampa
Comunicato n. 434 del 27/11/2013.