Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Dissesto annullato. Formica: “Abbiamo individuato dei percorsi da seguire”

Milazzo: Dissesto annullato. Formica: “Abbiamo individuato dei percorsi da seguire”

formica 4 - CopiaMartedì prossimo 4 agosto alle 11 in sala giunta il sindaco Giovanni Formica incontrerà i giornalisti per parlare delle strategie che l’Amministrazione intende portare avanti per riorganizzare l’apparato finanziario di palazzo dell’Aquila dopo la sentenza del Tar che ha annullato il dissesto.
Nei giorni scorsi il primo cittadino è stato a Roma dove ha incontrato sia il ministro Angelino Alfano sia i funzionari del Dicastero degli Interni che si occupano di Finanza locale.
Formica ha riferito dell’ultima sentenza del Tar che annulla le procedure di dissesto, nonostante siano trascorsi due anni da quando lo stesso è stato dichiarato e ha comportato anche una serie di atti e procedure che comunque non sono messe in discussione. I funzionari hanno prospettato al primo cittadino tutte le ipotesi possibili in relazione alla situazione in cui si è trovata Milazzo dopo l’annullamento dello stato di dissesto finanziario da parte del TAR.
“Abbiamo individuato dei percorsi da seguire – ha spiegato Formica – magari facendo ricorso al decreto legislativo 25 che ci dà la possibilità di accedere a risorse che dovrebbero essere sufficienti a rimettere in pari il nostro Comune. Ho prodotto della documentazione e nella giornata di lunedì  avremo dei riscontri da Roma o meglio ulteriori certezze sulle procedure da seguire. Nella conferenza di martedì illustrerò dunque la situazione, partendo dalle condizioni attuali dell’Ente. Sono certo comunque che col conforto del Ministero raggiungeremo presto la via d’uscita”.
 Il sindaco nella sua missione romana ha anche incontrato il segretario nazionale della Uil e il responsabile di Progetto Sud  che si occupa di finanziamenti europei e che “ha già una serie di linee di finanziamento attive che coincidono con le esigenze del nostro territorio. Tra questi la possibilità di realizzare a Milazzo un eco-porto, un grande porticciolo turistico che rispetti la natura”. 
Infine con l’on. Magda Culotta, presente nella Commissione Trasporti ha parlato di Autorità portuale e sulle prospettive di Milazzo alla luce della riforma che intende portare avanti il ministro.
L’argomento – spiega Formica – sarà approfondito a breve nel corso di un convegno di studi sulla portualità del Mezzogiorno che contiamo di organizzare nella nostra città alla presenza dello stesso ministro per avere le idee chiare sugli scenari che si stanno definendo”.
Comune di Milazzo – Ufficio Stampa
Comunicato n. 294 dell'1/8/2015