Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Conferimento rifiuti nei cassonetti, nel periodo estivo è dalle 20 alle 5 del mattino

Milazzo: Conferimento rifiuti nei cassonetti, nel periodo estivo è dalle 20 alle 5 del mattino

TarsuDirettiva del sindaco al comandante della polizia municipale.
Il sindaco Carmelo Pino ha notificato una disposizione al comandante della polizia municipale affinché provveda con urgenza a formare adeguate squadre di servizio perché siano attuati i necessari controlli e verificare il rispetto di quanto previsto in una precedente ordinanza sindacale circa l’orario di conferimento dei rifiuti nei cassonetti “assicurando la sorveglianza prioritariamente nelle aree e zone centrali più soggette alla frequentazione turistica, senza, tuttavia, trascurare tutte le altre zone del territorio comunale”.
Un intervento quello del primo cittadino che scaturisce dalla necessità di porre fine alla cattiva abitudine di molti cittadini di liberarsi a qualsiasi ora dell’immondizia, vanificando l’attività di raccolta degli addetti della Dusty, tant’è che, anche in pieno centro, i contenitori risultano già colmi dalle prime ore del mattino. “Una situazione insostenibile – ha detto il sindaco – che non possiamo tollerare visto che questa Amministrazione pur di tutelare le condizioni di igiene e di decoro della città è una delle poche che ha previsto lo smaltimento anche nella giornata di domenica. Purtroppo in assenza di controlli è facile che non venga rispettata l’ordinanza che disciplina l’orario di conferimento che nel periodo estivo è dalle 20 alle 5 del mattino.
Pertanto l’Amministrazione ha deciso, sia per tutelare i cittadini residenti quanto per assicurare il godimento di una città pulita ai suoi molteplici visitatori e turisti, di chiedere al corpo di polizia municipale di operare i dovuti controlli per il rispetto di quel provvedimento, puntando prioritariamente a richiamare il cittadino al rispetto della prescrizione oraria, per poi elevare la sanzione prevista dalla normativa”.
Controlli e sanzioni sono previsti anche per coloro che possiedono i cani e non rimuovono le deiezioni.
Comune di Milazzo -Ufficio Stampa
Comunicato n. 361 dell’ 11/8/2014