Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Conferenza dei servizi approva i progetti delle quattro nuove rotatorie

Milazzo: Conferenza dei servizi approva i progetti delle quattro nuove rotatorie

Nuovo decisivo passo avanti per la realizzazione delle quattro rotatorie previste dal Piano urbano del traffico. La conferenza di servizi ha infatti dato il via alla realizzazione delle opere. I progetti riguardano – come più volte anticipato – la rotatoria di piazza San Papino per un importo di 135mila euro, quella di piazza Roma per la somma di 200mila euro, quella di via dei Mille (spesa 148 mila euro) e l’intersezione di Vaccarella per garantire una riorganizzazione funzionale del tratto compreso tra la strada Panoramica e la salita Cappuccini e del tratto compreso tra via Medici e via Colombo per un importo complessivo di 120mila euro. «Si tratta di opere importanti in quell’ottica di rivisitazione della viabilità cittadina – spiega l’assessore ai lavori pubblici Santi Romagnolo – e l’approvazione dei progetti esecutivi ci consente di poter programmare la loro realizzazione».
Ed in effetti, come illustrato dal progettista del Put, l’ing. Stefano Ciurnelli, la costruzione di queste infrastrutture è fondamentale anche per garantire un raccordo tra Ponente e Levante. Quella di via dei Mille è poi decisiva per porre fine al caos esistente e alla sosta selvaggia in prossimità di una farmacia che il Comune per il momento ha deciso di regolarizzare istituendo le strisce blu. «Si tratta di un nodo stradale particolarmente complesso – prosegue l’ing. Romagnolo – caratterizzato dalla convergenza di sei strade e di un capolinea di autobus extraurbani. Il Piano propone di riorganizzare questa intersezione con la realizzazione di una rotatoria, modificando anche la circolazione all’interno dell’area di parcheggio lungo la via Luigi Rizzo». Va aggiunto che si punterà con i nuovi interventi anche a scoraggiare l’uscita dell’asse viario – piazza 25 Aprile – a coloro che devono raggiungere gli imbarchi, prevedendo un percorso alternativo lungo la via Tonnara, per poi procedere all’interno dell’area demaniale di via Nino Bixio dove è immaginato anche un parcheggio per chi va alle Eolie. Le altre due rotatorie (piazza Roma e San Papino) come detto sono finalizzate a garantire il raccordo tra le due riviere e superare così il problema degli ingorghi in Marina Garibaldi e nelle vie adiacenti. Da piazza San Papino sarà possibile raggiungere il lungomare e viceversa creando un doppio senso di marcia nelle vie Pistorio e piazza Roma, dove grazie a queste rotatorie si consentirà a coloro che vengono sempre dal lungomare e vogliono uscire da Milazzo di farlo attraverso la via Umberto I, la via Risorgimento o la via del Marinaio d’Italia.
La Marina Garibaldi – che potrà essere percorsa in direzione Vaccarella e Capo, sarà ad unico senso di marcia, con parcheggi da entrambi i lati e allargamento del marciapiede prospiciente i negozi.
È chiaro però che oltre alle rotatorie determinante sarà la realizzazione dei parcheggi multipiano (ben quattro) che l’amministrazione comunale ha inserito nel programma triennale deliberando uno specifico atto di indirizzo al Dipartimento lavori pubblici finalizzato “ad attivare i pertinenti procedimenti di finanza di progetto attraverso l’emanazione di bandi ad evidenza pubblica”.
Comune di Milazzo – Ufficio Stampa
Comunicato n. 255 del 19/5/2014
.