Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Bitumazione strade cittadine con asfalto antinquinamento

Milazzo: Bitumazione strade cittadine con asfalto antinquinamento

Com MilPrenderà il via nei prossimi giorni la seconda fase del progetto di bitumazione delle strade cittadine con metodi moderni per l’abbattimento dell’inquinamento che non è solo procurato dalle industrie, ma anche dal traffico veicolare. Si tratta di un intervento di euro 3.174.049,99, finanziato nell’ambito del Pist n. 18 Milazzo – Ganimè – Eolie, sistema urbano terra/mare, “finalizzato all’abbattimento delle emissioni climalteranti nell’atmosfera, che interesseranno oltre Milazzo anche i Comuni di Condrò, Gualtieri Sicaminò, Pace del Mela, San Filippo del Mela, San Pier Niceto e Santa Lucia  del Mela che hanno aderito alla coalizione. La ditta Tecno Appalti s.r.l., aggiudicataria dei lavori del progetto pilota per la riduzione del carico inquinante attraverso misure alla rete stradale dei comuni ricadenti dell’area di crisi ambientale, ha comunicato che nei prossimi giorni provvederà ad eseguire la stesa della miscela fotocatalitica sulle pavimentazioni già realizzate nelle vie: Giorgio Rizzo, XX settembre, Tenente Minniti, Risorgimento, Vittorio Veneto, Tenente Siro Brigiano, Colonnello Magistri e via Tonnara. Tutte questa strade dovranno essere sgombre da veicoli parcheggiati e interdette al transito veicolare sia durante l’effettuazione delle lavorazioni, sia per le successive 24 ore e comunque sino al completo essiccamento della miscela. Infatti le pavimentazioni stradali assumeranno una temporanea colorazione biancastra che dopo qualche settimana ritornerà a quella originaria. Per i primi 15 – 20 giorni dopo la stesa della miscela, l’aderenza delle pavimentazioni stradali non sarà ottimale e tornerà ai livelli precedenti entro i limiti previsti dalle vigenti normative dopo che sia trascorso tale periodo. Nell’occasione verrà ripristinata la segnaletica stradale nell’ambito delle opere già appaltate. La direzione dei lavori appaltati è stata affidata dal Comune capofila di Gualtieri Sicaminò agli architetti Paolo Bucca e Benedetto La Macchia. “Riusciremo a sistemare e riqualificare svariati chilometri di arterie stradali – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici, Santi Romagnolo – senza che nulla gravi sulle casse comunali che in passato sono state impegnate, in tutto o in parte, a finanziare la realizzazione di interventi manutentivi delle strade pubbliche. Anche la nuova segnaletica stradale verrà realizzata nell’ambito del finanziamento concesso senza che nessun onere gravi sul bilancio comunale. E’ chiaro che ci saranno disagi per i cittadini, e di questo ci scusiamo, ma credo che i benefici saranno maggiori”.
Comune di Milazzo Ufficio Stampa
Comunicato n. 65 del 19/2/2014.