Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Bando pubblico per l’assegnazione di 10 posteggi su aree pubbliche per l’esercizio del commercio

Milazzo: Bando pubblico per l’assegnazione di 10 posteggi su aree pubbliche per l’esercizio del commercio

MilazzoL’Ufficio Suap del Comune ha pubblicato il bando per l’assegnazione di 10 posteggi su aree pubbliche per l’esercizio del commercio. Nei mesi scorsi il Commissario Straordinario nominato per la gestione dell’Ente in sostituzione del Consiglio Comunale aveva approvato la pianificazione di tutte le aree sul territorio comunale disponendo che l’elenco dei posteggi disponibili andava assegnato mediante bando pubblico così come prevede la normativa.
Le aree disponibili sono ad utilizzo annuale o stagionale.
AREE AD UTILIZZO ANNUALE:
–  2  posteggi – area “C”- Marina Garibaldi, sul marciapiede per la vendita  di libri, souvenir ed oggettistica
– 1  posteggio – area “C”- Marina Garibaldi, sul marciapiede, per la vendita di bruscolini
– 1  posteggio – area “D”- Marina Garibaldi, sul marciapiede la vendita di bruscolini
– 1  posteggio– area “M”- Via Ciantro (dietro campo sportivo Don Peppino Cutropia) per la vendita di frutta e verdura
– 1 posteggio– area “M”- Via Ciantro (dietro campo sportivo Don Peppino Cutropia) per la vendita prodotti ittici
– 2  posteggi– area “M”- Via Ciantro (dietro campo sportivo Don Peppino Cutropia) per la vendita di articoli vari
– 1  posteggio– area “P”- Via Madonna delle Grazie per la vendita di frutta e verdura
AREE AD UTILIZZO STAGIONALE
nr. 1  posteggio– area “Q”- Marina Garibaldi, all’altezza di Piazza della Repubblica  per la vendita di bigiotteria.
Nel bando che fissa in 30 giorni i termini per la presentazione delle istanze sono indicati i requisiti di partecipazione, le modalità e i criteri per la formazione della graduatoria.
“Regolamentare l’uso del suolo pubblico nell’esercizio dell’attività commerciale per evitare fenomeni di abusivismo che contrastano col decoro della città era necessario – afferma l’assessore allo sviluppo economico, Gaetano Nanì  e il nuovo regolamento oltre ad essere in linea con questi principi porta chiarezza ad un settore che spesso determina problemi. Attraverso il rispetto delle regole sono certo che i vantaggi saranno per tutti.”
Comune di Milazzo Ufficio Stampa
Comunicato n. 67 del 20/2/2014.