Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Avviato al Comune il processo di digitalizzazione dei processi anagrafici

Milazzo: Avviato al Comune il processo di digitalizzazione dei processi anagrafici

ReteCon propria determina il sindaco Carmelo Pino ha dato attuazione ad una normativa risalente addirittura al 2005 che prevede che gli uffici Anagrafe dell’Ente operino in maniera interconnessa per giungere a quel processo voluto dal ministero dell’Interno di totale informatizzazione dell’apparato pubblico al fine della semplificazione burocratica nel rapporto con i cittadini.
Il sindaco ha nominato titolare del trattamento dei dati anagrafici contenuti nell’anagrafe comunale, il dottor Alfio Insolera, mentre il funzionario del Ced, Roberto Formica si occuperà della predisposizione e attivazione della Porta di accesso del Comune al Cnsd – Centro Nazionale per i Servizi Demografici – naturale conseguenza degli interventi legislativi svolti negli ultimi anni in materia di AIRE (Anagrafe italiani residenti all’estero), di CIE (certa d’identità elettronica), di INA (Indice nazionale delle anagrafi) e, non ultimo, di Stato Civile.
L’Amministrazione  si è assunta l’onere di gestire unitariamente l’attività di tutte le infrastrutture informatiche di settore, d’interesse dei servizi demografici, e di quelle in via di realizzazione, al fine di garantire la trasparenza e la sicurezza dei processi di autenticazione e di convalida dei dati anagrafici”.
Nel concreto dunque si gettano le basi per un collegamento con le Amministrazioni centrali (INPS, Finanze, Motorizzazione civile, per esempio), per un allineamento dei dati con l’Agenzia delle Entrate (anche nell’ottica di garantire l’equità fiscale) e,  non ultime, le stesse strutture centrali e periferiche del Ministero, quali gli UTG e le Questure (per le attività connesse agli sportelli per l’immigrazione, per le notifiche dei provvedimenti di depenalizzazione e così via); ma anche per un collegamento con gli altri comuni. Il vantaggio principale consiste nel superamento della procedura prevista per il trasferimento di residenza, che potrà ridursi a pochi giorni.
Aderire al Sistema renderà possibile certificare il dato anagrafico a livello nazionale e, quindi, realizzare il sistema dei servizi da rendere al cittadino. Procedere in questa direzione, anche a livello nazionale, comporterà notevoli risparmi per la spesa pubblica e servizi più rapidi.
Comune di Milazzo
Ufficio Stampa
Comunicato n. 456 dell’11/12/2013.