Non perdere...
Home / Comunicati / Milazzo: Assistenza domiciliare persone non autosufficienti

Milazzo: Assistenza domiciliare persone non autosufficienti

HOMEProgetto “Home Care Premium 2014”:
in arrivo i fondi per garantire i servizi di assistenza domiciliare.
Il Comune di Milazzo, capofila dell’ambito del distretto socio-sanitario n.17  figura tra i comuni accreditati del Progetto “Home Care Premium 2014” proposto dall’INPS-Gestione ex Inpdap e che prevede interventi e servizi di assistenza domiciliare a favore delle persone non autosufficienti. Grazie all’accreditamento, l’ambito nel quale è compreso il Comune di Milazzo è stato riconosciuto beneficiario di fondi pari a 173 mila euro.
Attraverso questi fondi, non ancora materialmente incamerati, ma che saranno presto accreditati, 120 persone potranno beneficiare dei servizi di assistenza previsti dal progetto.
A darne notizia è l’Assessore ai servizi sociali Stefania Scolaro che ha indicato nel 1° marzo la data della partenza ufficiale di “Home Care Premium”.
A breve sarà firmata la convenzione tra il Distretto e l’INPS-Gestione ex Inpdap che regolerà la gestione del progetto che andrà avanti fino al 30 novembre 2015.
E’ importante sottolineare che le persone beneficiarie dei servizi assistenziali, che saranno individuate con apposito bando, dovranno essere dipendenti o pensionati, della gestione ex Inpdap, o i loro coniugi conviventi e i loro familiari di primo grado, non autosufficienti. Altro requisito essenziale è la loro residenza nell’ambito territoriale del Distretto.
Il progetto “Home Care” interviene a supporto di anziani e disabili (minori e adulti) per consentire loro la permanenza a domicilio non solo con interventi economici o con servizi, ma anche a sostegno della comunità degli utenti nell’affrontare e gestire le difficoltà connesse allo status di non autosufficienza proprio o dei propri familiari.
Il progetto è articolato in prestazioni socio-assistenziali prevalenti e prestazioni socio-assistenziali integrative. Le prime vengono erogate direttamente al soggetto non autosufficiente, con un contributo mensile INPS, fissato in relazione al bisogno e alla capacità economica del soggetto.
Le seconde sono, invece, a cura del Distretto cui l’INPS riconosce, per ogni soggetto assistito, un contributo annuo.
“Le risorse che saranno accreditate al Distretto socio sanitario per il Progetto “Home Care” – ha sottolineato l’assessore Scolaro – vanno ad integrare la dotazione del finanziamento già assegnato per il PAC (Piano di Azione e Coesione), di cui abbiamo presentato il piano degli interventi, per l’assistenza agli anziani non autosufficienti. La nostra soddisfazione è motivata dal fatto che pur essendo la prima volta che il Distretto aderisce al progetto, l’accreditamento della nostra municipalità è arrivato subito, mentre negli anni precedenti sono andate perdute utilissime risorse. Il nostro auspicio è che il progetto “Home Care” venga ben realizzato affinché nelle annualità successive la dotazione finanziaria possa aumenta.”
“Con questo progetto il ventaglio dei servizi assistenziali viene ampliato – aggiunge il sindaco Carmelo Pino – e consente al Comune di Milazzo di offrire all’utenza in possesso dei requisiti delle opportunità che vanno ben oltre rispetto a quanto assicurato nel passato”.
Comune di Milazzo
Ufficio Stampa
Comunicato n° 42 del 7/2/2014