Non perdere...
Home / Di tutto un pò / Milazzo: Appuntamento al Liga, dal 9 al 13 giugno 2017

Milazzo: Appuntamento al Liga, dal 9 al 13 giugno 2017

APPUNTAMENTO AL LIGA
Da venerdì 09 giugno 2017 a martedì 13 giugno 2017
Nella settimana cinematografica che sta per  iniziare, il Liga propone la visione del film
La Mummia (18.00-20.00-22.00)

 

La Mummia
 

Data uscita: 08 giugno 2017

Genere: azione, avventura, fantasy

Regia: Alex Kurtzman

Durata: 110 minuti

Formato: 2d

 

La mummia approda nelle sale cinematografiche con un ingrato intento; provare a rilanciare il Dark Universe della Universal, visto il tentativo fallito di Dracula Untold, considerato “fuori canone”
La trama
Nick Morton è un mercenario che collabora con l’esercito. Insieme al proprio gruppo di archeologi profana una cripta inesplorata nelle profondità del deserto, ritrovandosi inavvertitamente a risvegliare la principessa millenaria che vi è sepolta, morta nel fiore dei suoi anni. La giovane donna, designata per governare l’Egitto si era lasciata accecare da un potere demoniaco e per questo era stata rinchiusa nelle viscere del deserto. Tornata in vita a distanza di moltissimi anni, la stessa, decide di servirsi di Morton per riacquistare i propri poteri e lanciare la sua maledizione su tutta l’umanità a causa della crescente rabbia cresciuta in lei nel corso dei millenni. Dal deserto ai labirinti sotterranei di Londra la Mummia porta a galla misteri e tecniche esoteriche in un’avventura che ha da sempre sollecitato l’immaginario collettivo.
La recensione
Il protagonista del film diretto da Alex Kurtzman è il fantastico Tom Cruise che interpreta il ruolo di Nick. Nel corso della storia la mummia, risvegliatasi dopo millenni, sceglie il mercenario e pronta a realizzare il proprio piano di vendetta s’impossessa della sua mente.
Il film si distanza parecchio dall’originale interpretato da Brendan Fraser e diretto da Stephen Sommers. La pellicola innanzitutto sembra essere molto più seria , non riuscendo a coinvolgere il pubblico con le pochissime battute relegate in isolati angoli della storia. Ciò che funziona è il ritmo della vicenda, sempre costante, che contribuisce a creare una giusta dose di suspance con scene a volte macabre ed inquietanti. Il punto di forza è rappresentato dal fatto che la maledizione colpisca la mente di Nick che quindi si ritrova in una sorta di stato ipnotico quando si trova di fronte alla mummia. Intorno a questo aspetto si sviluppano molteplici scene d’azione che si alternano a momenti più soft, culminando in un finale davvero movimentato e poco prevedibile.
Oltre all’interpretazione di Tom Cruise, degna di nota anche quella di Sofia Boutella bravissima a creare inquietudine e paura soltanto con le proprie espressioni. Azzeccata infine la scelta della colonna sonora, che indirizza la pellicola anche al pubblico più giovane.
di Lorena Lo Presti