Non perdere...
Home / Di tutto un pò / Milazzo: Appuntamento al Liga, dal 4 ottobre 2018

Milazzo: Appuntamento al Liga, dal 4 ottobre 2018

                          APPUNTAMENTO AL LIGA
Da giovedì 04 ottobre
 Il Liga si tinge di horror con il film The Nun- La vocazione del (18.00-20.00-22.00)
di Lorena Lo Presti

The Nun- La vocazione

Data uscita:
20 settembre 2018
Genere:
horror, thriller
Regia:
Corin Hardy
Durata:
96 minuti

 

Approda nelle sale cinematografiche The Nun- La vocazione, spinoff della saga The Conjuring. Precisamente il film è tratto dal secondo capitolo della saga: The Conjuring – Il casi Enfiled, diretto nel 2016 da James Wan.
La trama
The Nun è ambientato in un’abbazia della Romania, in cui a seguito del suicidio di una suora, vengono inviati dal Vaticano per far luce sui fatti, Padre Burke, un prete con un passato tormentato ed Irene, una novizia in procinto di prendere i voti. I due mettendo in serio pericolo le loro stesse esistenze, scopriranno il diabolico segreto che si cela nel monastero, ritrovandosi ad affrontare un’entità malvagia  con le sembianze di una suora (la stessa che compare nel secondo capitolo della saga) in un luogo che si trasformerà in un vero e proprio campo di battaglia tra vivi e demoni.
La recensione
Il film The Nun è collegato direttamente al film del 2016 The Conjuring: Il caso Enfield, da cui viene ripresa l’inquietante figura di Suor Valak.
La pellicola diretta da Corin Hardy, racconta della nascita di questo demone. Il film è ambientato vent’anni prima rispetto al precedente, precisamente nel 1952 in un’abbazia situata tra le montagne della Romania, luogo in cui effettivamente sono avvenute le riprese.
Il regista mette in scena un classico film horror, con personaggi e stereotipi tipici del genere;  non mancano di certo luoghi angusti e tetri, fantasmi e incubi che diventano realtà. La trama non è per nulla originale e sembra affidarsi a soluzioni narrative sicuramente già viste. L’ entità malvagia, risvegliatasi a causa di un bombardamento durante la seconda  guerra mondiale, seppur impossessatasi del corpo di una suora ha delle fattezze poco credibili, più tendenti al buffo che allo spaventoso.
L’horror insomma non convince a pieno, rivelandosi una pellicola poco originale ed un po’ noiosa; di certo non può essere definitiva la migliore tra i titoli della saga.