Non perdere...
Home / Di tutto un pò / Milazzo: Appuntamento al Liga, dal 25 al 29 maggio 2018

Milazzo: Appuntamento al Liga, dal 25 al 29 maggio 2018

APPUNTAMENTO AL LIGA
Da venerdì 25 maggio a martedì 29 maggio
Nella settimana che sta per iniziare il Liga propone  una doppia programmazione: alle ore 18.00 e alle ore 20.00 Loro 2, alle ore 22.00 il film  Deadpool 2 

di Lorena Lo Presti

 

Loro 2

Data uscita:
10 maggio 2018

Genere:
biografico, drammatico

Regia:
Paolo Sorrentino

Durata:
100 minuti

Loro 2 è la seconda parte del film diretto da Paolo Sorrentino, che segue di poche settimane Loro 1.
La trama
Come in Loro 1, protagonista della vicenda è Toni Servillo nei panni di Silvio Berlusconi. Già nelle prime scene del film si evidenzia la crisi tra Silvio e Veronica, utilizzata dal protagonista come strumento per raggiungere i propri obiettivi personali, in primis la caduta del governo di sinistra e la nuova elezione con la vittoria che lo porterà nuovamente ad essere Premier.  Purtroppo raggiunti gli scopi prefissati, Berlusconi non riuscirà a fare a meno delle giovani donne di cui amava circondarsi ed uscirà allo scoperto risvegliando milioni di italiani che credevano in lui e che invece lo porteranno lentamente ad una definitiva caduta politica.
La recensione
In Loro 2, continuano le vicende dell’ex premier Silvio Berlusconi. Il film in particolar modo si occupa della sua lenta discesa. Inizialmente vediamo un Silvio rimasto solo, che deve fare i conti con un paese che ha grandi aspettative. Il regista non critica l’operato politico dell’ex premier ma piuttosto ne approfondisce le varie sfaccettature, includendo tanto i pregi quanto i difetti, analizzando non il lato pubblico che tutti conosciamo ma le sfaccettature più intime e sconosciute al grande pubblico.
La narrazione non è di certo intensa e procede con molta lentezza, facendo emergere comunque un profondo senso di tristezza. Sorrentino non tralascia comunque l’ironia e la comicità, ingredienti che accompagnano dall’inizio alla fine la vicenda.
Toni Servillo è perfetto nella sua interpretazione, dall’impeccabile accento milanese, al suo aspetto, alle movenze con cui interpreta il suo personaggio.  Degna di nota anche Elena Sofia Ricci nei panni di Veronica, che si è calata alla perfezione nel personaggio interpretato. Questo è Loro 2 : un quadro chiaro della disfatta politica di un uomo che è riuscito pian piano a distruggere quanto di bello aveva costruito, non senza toccare nel profondo la sua anima ed i suoi sentimenti. 

Deadpool 2

Data uscita:

15 maggio 2018

Genere:

avventura, azione, commedia

Regia:
David Leitch

Durata:
111 minuti

 

Il film Deadpool 2, che segue di due anni il predecessore Deadpool,  parla dell’omonimo personaggio dei fumetti della Marvel, interpretato da Ryan Reinolds.
La trama
Deadpool vuole proteggere un ragazzino mutante da Cable, un soldato bionico, che è arrivato dal futuro per ucciderlo. Il supereroe costituirà così una squadra chiamata X Factor con l’unico obiettivo di sconfiggere il nemico.
La recensione
Deadpool 2 prosegue quello che il regista Tim Miller aveva iniziato nel primo capitolo, una storia senza scossoni ma piena di irriverenza e con una notevole componente ironica. Già infatti dalle prime scene, di natura drammatica, vediamo come il tono della storia rimanga leggero.
La storia apre le porte a nuovi personaggi; Deadpool crea infatti una squadra per affrontare il temibile Cable. Nonostante il film convinca gli spettatori ci sono alcuni elementi controversi, primo fra tutti il personaggio di Russell, un ragazzo che Deadpool incontra e che decide di aiutare. Russell non sembra essere convincente né nei panni del personaggio che interpreta, né in quanto a recitazione, genera poca enfasi nello spettatore, restandogli quasi indifferente. Poco vicino per empatia al pubblico anche il personaggio di Cable, sebbene in questo caso l’interpretazione dal punto di vista tecnico sia perfetta.
Tra gli elementi maggiormente convincenti ritroviamo un personaggio già presente nel primo capitolo, il tassista indiano, che diviene una vera e propria spalla per il noto “antieroe”, oltre a  Domino, che come nel primo film irrompe nelle scene rivolgendosi direttamente al pubblico.
Gli appassionati del genere non potranno rinunciare alla visione de questa pellicola, perché oltre ad essere ben costruita, diverte e lo fa con originalità, soprattutto nelle scene finali, impossibile perdersi le scene post credit, davvero spassose e divertenti. Inoltre la componente principale resta l’azione, che si fa strada nella trama molto più che nel predecessore Deadpool, l’accoppiata vincente è di certo rappresentata dall’unione tra violenza e ironia.