Non perdere...
Home / Di tutto un pò / Milazzo: Appuntamento al Liga, dal 20 al 24 aprile 2018

Milazzo: Appuntamento al Liga, dal 20 al 24 aprile 2018

APPUNTAMENTO AL LIGA

Da venerdì 20 aprile a martedì 24 aprile

Nella settimana che sta per iniziare il Liga propone la visione del film

Escobar- Il fascino del male  (h. 18.00-20.00-22.00).

di Lorena Lo Presti

Escobar- Il fascino del male

Data uscita:
19 aprile 2018

Genere:
biografico, drammatico

Regia:
 Fernando Leon De Aranoa

Durata: 123 minuti

Il film Escobar – Il fascino del male è ispirato al libro Loving Pablo, Hating Escobar scritto da Virginia Vallejo e racconta la vita di Escobar dalla sua ascesa criminale fino alla sua morte avvenuta nel 1993.
La trama
La storia tratta parallelamente la vita privata e professionale del narcotrafficante attraverso le tappe più importanti; le vicende degli anni ottanta , il narcoterrorismo, la lotta contro la possibile estradizione dagli Stati Uniti ed il suo rapporto personale con la giornalista Virginia Vallejo interpretata da Penelope Cruz.
Il ruolo della donna è stato molto importante nella sua vita, grazie a lei infatti Escobar è divenuto un volto noto, apprezzato dal popolo colombiano. Già dalle prime scene del film viene presentato un personaggio affermato ed allo stesso tempo smascherato da molte persone che hanno capito le sue mire personali.
Anche la Vallejo sempre al fianco dell’uomo arriva ad un  punto in cui non riesce più a far finta di niente dinnanzi a comportamenti ed azioni parecchio deplorevoli.
Accetterà così una via d’uscita propostagli dalla Polizia, consegnando in cambio numerosi segreti della vita del famoso narcotrafficante.
La recensione
Escobar- Il fascino del male  è stato presentato fuori concorso alla 74° mostra d’arte cinematografica del cinema di Venezia. Già in precedenza altri successi avevano analizzato la vita del famosissimo narcotrafficante, dalla serie tv Narcos al film del 2014 Escobar.
In quest’ultimo film la vita di Pablo Escobar viene raccontata dal punto di vista della donna che con lui ha condiviso moltissimo, la giornalista ed ex amante Virginia Vallejo. Nonostante gli intenti il film non sembra pienamente riuscito, poco curato appare infatti lo stile, con inquadrature estremamente semplici prive di impatto. Considerato inoltre che il punto di vista è proprio quello della Vallejo ci si sarebbe aspettati un maggior approfondimento del suo personaggio.
I protagonisti, marito e moglie nella vita, che avevano già lavorato insieme nella pellicola di Woody Allen Vicky Cristina Barcellona, convincono il pubblico; Javier Bardem per la sua intensa interpretazione e Penelope Cruz per l’atteggiamento convincente. Non spiccano infine per originalità fotografia e musiche, prevalentemente fredde e cupe.