Non perdere...
Home / Di tutto un pò / Milazzo: Appuntamento al Liga, dal 17 al 22 novembre 2017

Milazzo: Appuntamento al Liga, dal 17 al 22 novembre 2017

APPUNTAMENTO AL LIGA
Da venerdì 17 novembre 2017 a mercoledì 22 novembre 2017
Nella settimana cinematografica che sta per  iniziare il Liga propone  una doppia programmazione: alle ore 16.00 sarà trasmesso Capitan Mutanda mentre alle ore 17.45-20.00-22.15 sarà la volta del film La ragazza della nebbia.

    di Lorena Lo Presti

Capitan Mutanda

 Data uscita: 01 novembre 2017

Genere: animazione, azione,

Commedia, family

Regia: David Soren

Durata: 89 minuti

 

 

Capitan Mutanda è un film del 2017 diretto da David Soren, basato sull’omonima serie di libri per bambini dello scrittore statunitense Dav Pilkey.
La trama
Protagonisti della vicenda sono Geoge ed Harold due bambini delle scuole elementari appassionati di fumetti che hanno come personaggio principale Capitan Mutanda. i due bambini un giorno per fermare il preside che li aveva separati usano un anello ipnotizzatore trovato in una scatola di cereali, trasformando senza che loro potessero immaginarlo nel loro Capitan Mutanda.
La recensione
La serie di libri per bambini di capitan Mutanda viene proposta da Dav Pilkey dal 1997. I suoi libri sono sempre stati caratterizzati da un registro parodistico con un grande senso dell’umorismo.  Il film è principalmente rivolto ad un pubblico infantile ed è trattato con toni leggeri e scorrevoli. Capitan Mutanda è un impavido cavaliere che difende i deboli dalla malvagità.
Il regista ha deciso di raccontare le origini del personaggio. La sceneggiatura è palesemente infantile, si limita a raccontare una storia lineare, con una narrazione direttamente affidata ai due protagonisti. Si alle risate ma non troppo.

La ragazza della nebbia

Data. Uscita:  26 ottobre 2017

Genere: giallo

Règia: Donato Carrisi

Durata: 127 minuti

 

La ragazza della nebbia è un film giallo diretto da Donato Carrisi con Toni Servillo e Alessio Boni.
La trama
Avechot, piccola cittadina tra le Alpi è avvolta da un fitto banco di nebbia che ha avvolto case, strade e l’auto dell’agente Vogel che finisce in un fosso, lasciando fortunatamente incolume l’autista. Vogel si risveglia ricoperto di sangue e non ricorda nulla delle ultime ore. Vogel viene seguito da una psichiatra con il quale ripercorre gli ultimi mesi della sua vita. Ricorda la scomparsa della sedicenne Anna Lou: si trattava di un allontanamento volontario o di un rapimento?
L’agente speciale Vogel che si occupava del caso aveva “santificato” la vittima e creato il profilo di un mostro che le aveva fatto del male. Ricordati gli avvenimenti del passato Vogel non ricorda però perchè si trova ad Avechot, perchè  ha avuto l’incidente e di chi è il sangue sui suoi vestiti.
La recensione
Donato Carrisi, autore dell’omonimo libro, con La ragazza nella nebbia segna il suo debutto come regista, adattando il suo libro ad una sceneggiatura cinematografica e decidendo addirittura di dirigerlo. Il risultato è un thriller avvincente e ben accolto dalla critica, grazie anche ad un cast d’eccezione.
Il film ha di certo un ritmo altalenante; l’inizio è davvero interessante e coinvolgente , la parte centrale è un po’ più lenta e macchinosa ed il finale tende arrivare un po’ prima del dovuto anticipando e svelando troppo presto segreti e misteri.
Nonostante tali limiti La ragazza nella nebbia può definirsi un film dal respiro internazionale, con attori di rilievo tra cui ricordiamo Jean Reno, Toni Servillo e Alessio Boni, che interpretano i propri personaggi in maniera davvero esemplare, contribuendo a tenere lo spettatore incollato allo schermo.