Non perdere...
Home / Spettacoli / Milazzo: Appuntamento al Liga, da venerdì 26 settembre a mercoledì 01 ottobre

Milazzo: Appuntamento al Liga, da venerdì 26 settembre a mercoledì 01 ottobre

Appuntamento al Liga, da venerdì 26 settembre a mercoledì 01 ottobre 2014.
d
i Lorena Lo Presti
appunt
Lo spettacolo pomeridiano del Liga propone un film che sa di anni 90; Tartarughe Ninja ci rimanda infatti, al cartone animato che divertiva generazioni di bambini e adolescenti nei pomeriggi di circa vent’anni fa. I quattro fratelli, che vivono nei sotterranei di New York a causa di un esperimento mal riuscito, tornano a far parlare di sé visto che la città è in pericolo. Il nemico di sempre, infatti, Shredder e il diabolico Clan del Piede ha preso il controllo totale della città. La situazione è davvero catastrofica, solo le Tartarughe Ninja, con l’aiuto dell’amica reporter April O’Neil interpretata da Megan Fox riusciranno a riportare la tranquillità in città. Nonostante lo stile “fantascientifico”, la storia convince, diverte ed emoziona, piccini e non.

Lo spettacolo serale porta in scena la paura con Necropolis- la città dei morti. Il film si svolge quasi per intero nei sotterranei di Parigi, nei cunicoli oscuri che la protagonista, una giovane archeologa che ha seguito le orme paterne, decide di visitare. Insieme alla giovane Scarlett, un amico George spinto da un forte interesse romantico verso di lei ed un giovane cameraman che riprenderà ogni singolo istante vissuto nei sotterranei, proseguendo un filone inaugurato diversi anni fa con Blair Witch Project. Il viaggio nei meandri di Parigi, avrà lo scopo di trovare una stanza segreta, nessuno dei personaggi sa però che la spedizione avrà del terrificante. Complice una terribile oscurità, i ragazzi scopriranno il segreto che si cela dietro la città dei morti e percorreranno un vero viaggio nella loro psiche, incontrando il demone che vive nascosto dentro ognuno di loro. Film consigliato a chi non soffre di claustrofobia e naturalmente agli amanti del genere, visto che la pellicola risulta tutt’altro che anonima e piatta. Unica pecca, la totale mancanza di umorismo, il film infatti, ha sempre dei toni piuttosto seri e cupi, e difficilmente riesce a strappare un sorriso.