Non perdere...
Home / Spettacoli / Milazzo: Appuntamento al Liga, da venerdì 13 a mercoledì 18 novembre 2015

Milazzo: Appuntamento al Liga, da venerdì 13 a mercoledì 18 novembre 2015

Appuntamento al Liga, da venerdì 13 a mercoledì 18 novembre 2015
Nella settimana cinematografica che sta per iniziare doppia programmazione per il Liga.Alle ore 16.00 verrà proiettata la pellicola Snoopy & Friends- Il Film dei Peanuts, mentre negli spettacoli successivi ore 18.00 e ore 21.00 verrà proiettato per la seconda settimana il film 007 Spectre. Giovedì 19 novembre chiusura settimanale.
di Lorena Lo Presti
 

ImmagineSnoopy & Friends – Il film dei Peanuts

Data uscita: 05 novembre 2015

Genere: animazione, commedia, family

Regia: Steve Martino

Durata:  92 minuti

Dopo sessantacinque anni dal debutto di Snoopy per mano di Charles M. Schulz, il regista Steve Martino, celebre per L’Era Glaciale 4 e Ortone e il mondo dei chi, per volere del figlio del compianto Schulz e del nipote Bryan si cimenta nella realizzazione della pellicola di Snoopy & Friends – Il Film dei Penauts.
Come da richiesta dei parenti di Schulz, l film si adatta perfettamente alla storia di sessantacinque anni fa. Molto simili sono infatti, i personaggi, le situazioni ed i luoghi. Ritroviamo il malessere esistenziale di Charlie Brown, le sedute psico analitiche di Lucy, i siparietti di Snoopy, l’uccellino Woodstock  e Linus con la sua inseparabile coperta.
L’unica differenza concerne i contenuti della storia che ne film vengono un po’ alleggeriti soprattutto per quel che concerne il pessimismo di fondo che caratterizza il personaggio di Charlie Brown, impegnato a dare una svolta alla sua vita,cercando disperatamente di conoscere la ragazzina dai capelli rossi di cui si è innamorato. Ripresi fedelmente invece la forte ironia e la comicità, sempre presenti all’interno della vicenda. Grandi e piccini non potranno che essere entusiasmati da un film che in uscita in contemporanea  con 007 Spectre, ha comunque ottenuto ai botteghini risultati più che soddisfacenti.

 

007 Spectre

Data uscita:  05 novembre   2015

Genere: azione, avventura, thriller

Regia: Sam Mendes

 

Spectre è il ventiquattresimo film della serie di James Bond, cominciata nel lontano 1962, nonché il quarto ed ultimo  film della saga dopo Casino Royale, Quantum of Solace e Skyfall.  Il protagonista, è ancora interpretato dall’affascinante Daniel Craig, che si troverà a dare vita a sequenze davvero spettacolari ,come si intuisce già dal primo fotogramma del film.
Sarà un messaggio misterioso sul passato a convincere James Bond ad iniziare una nuova missione che lo porterà prima in Messico e successivamente a Roma. Sarà proprio nella capitale che il protagonista incontrerà la bellissima Lucia Sciarra, interpretata da Monica Bellucci, vedova di un famoso criminale. Infiltrandosi in una riunione segreta, Bond scoprirà l’esistenza di una losca organizzazione chiamata SPECTRE, mente nel contempo, da Londra il nuovo capo della sicurezza nazionale indaga sulla sua missione. Nell’intento di trovare la figlia del suo vecchio nemico, Madeleine Swann, interpretata da Lea Seydoux, che potrebbe dare un grosso aiuto per capire come opera SPECTRE, Bond chiede l’aiuto di Moneypenny e Q. Dopo aver trovato la ragazza, il protagonista riesce a scoprire molti segreti della famosa organizzazione, nonché  un terribile legame esistente tra se stesso ed il nemico tanto ricercato.

Oltre all’onnipresenza di Daniel Craig il film vanta due bellezze femminili eccezionali: dalla meravigliosa Monica Bellucci alla seducente Lea Seydoux, nonché delle stupende location scelte dal regista, che rendono magiche le vicende narrate: Città del Messico, Londra, l’Austria ma soprattutto Roma, teatro di inseguimenti spettacolari sulle rive del Tevere e nelle strade irrealisticamente deserte. Per poter girare scene di tale portata, senza la presenza di passanti, la produzione ha impiegato nella Capitale, centinaia e centinaia di persone che per circa due mesi hanno lavorato  dietro questa macchina.

SPECTRE unisce i punti lasciati in sospeso nei primi tre capitoli della saga interpretati da Daniel Craig. In quanto a quest’ultimo, occorre dire che mai James Bond era apparso così intimo ed umano e quindi per certi versi più vero. I 150 minuti della storia filano lisci senza annoiare lo spettatore, ed il finale decisamente poco tradizionale non potrà che appassionare gli innumerevoli appassionati del genere.Immagine - Copia